Clamoroso, mister Davide Nicola si è dimesso. Spinelli: “Non se la sentiva più”

Mediagallery

Alla fine, quello che tutti temevano si è avverato. Davide Nicola non è più l’allenatore del Livorno. Il tecnico ha rassegnato poco fa le dimissioni interrompendo di fatto il rapporto che lo legava alla società amaranto per un’altra stagione. I segnali di un possibile divorzio si erano avuti già qualche tempo fa quando l’allenatore aveva chiesto la rescissione del contratto (clicca qui per leggere) in quanto non convinto del piano di Spinelli. Ora tutto si è materializzato e il Livorno, a due settimane dalla partenza per il ritiro, deve trovare un nuovo allenatore. Si ipotizza Panucci, uscito dal Mondiale insieme alla Russia di Capello, ma è solo un’ipotesi. Così come quella di Breda (ex Latina) o del duo Alberti-Zavatteri (ex Bari). Quello che è certo è che il Livorno ha perso il suo condottiero e l’artefice della promozione di due anni fa.
Spinelli se l’aspettava questa decisione e, raggiunto telefonicamente, ha brevemente commentato l’accaduto: “E’ venuto da me insieme al suo avvocato e ha chiesto di poter rescindere il contratto che lo legava al Livorno. Non se la sentiva di continuare a guidare la squadra perché non credeva più nel nostro progetto. Io non ho potuto far altro che accettare la decisione del mister. Adesso dobbiamo trovare un nuovo allenatore in fretta perché a breve comincia il ritiro. Posso garantire che la squadra sarà all’altezza della situazione anche senza Nicola”.

Riproduzione riservata ©