Spinelli spiazza tutti: “Gautieri non si discute. Via i giocatori che non lottano per la maglia”

Mediagallery

La sconfitta contro l’Avellino (clicca qui per leggere) aveva messo in pericolo la panchina di Gautieri. Nelle ore successive al 2-1 del Partenio, Spinelli aveva un diavolo per capello. Fortuna per il tecnico che la notte ha portato consiglio al presidente che, almeno per ora, conferma l’allenatore. Si tratta però di una fiducia ad interim: se l’allenatore dovesse fallire anche le prossime due sfide interne contro Crotone e Trapani allora scatterà inevitabilmente l’esonero.

E’ lo stesso Spinelli a confermare tutto quanto. Raggiunto telefonicamente da Quilivorno.it, il patron ha così sentenziato: “La partita con l’Avellino non mi è piaciuta. La squadra non ha giocato bene, ma c’è da dire che ho visto giocatori che non lottavano per la maglia. Questi qui, di cui ovviamente non faccio nomi, non li voglio più vedere e spero che l’allenatore prenda provvedimenti. Esonero? Non scherziamo, siamo ancora agli inizi e i giocatori devono capire i nuovi schemi. Tuttavia mi aspetto un drastico cambio di rotta nelle prossime due partite. Gautieri mi piace, è bravo e meticoloso però deve essere più malleabile riguardo lo schieramento”.

 

Riproduzione riservata ©