Allegri: “Il Livorno? Spero venga ripescato in B”. Claudio Foscarini nuovo allenatore. E Protti?

Mediagallery

Al campo dell’Armando Picchi va in scena il secondo Mister Allegri Junior Camp, riservato a 152 bambini livornesi (leggi qui – Foscarini nuovo allenatore degli amaranto). Cinque giorni divisi tra allenamenti e momenti di divertimento (guarda le foto in fondo all’articolo). Non a caso i giovani calciatori sono seguiti da 20 istruttori certificati. Il 18 giugno invece spazio per gli allenatori specie dei settori giovanili che avranno la possibilità di confrontarsi con il tecnico della Juventus. Tra una chiacchierata su Pogba e una sul nuovo acquisto Pjanic, Allegri ha parlato anche del suo Livorno fresco di retrocessione in Lega Pro: “Spero con tutto il cuore che venga ripescato. Quella amaranto è una società sana e Spinelli è un ottimo presidente. Nel calcio però a volte succedono anche episodi sfavorevoli però credo che il patron voglia riportare la città nel calcio che conta a prescindere da quale sarà la categoria”. Per il suo futuro, il tecnico ha le idee chiare: “Sono 14 anni che alleno. Dopo la Juventus vorrò fare un’esperienza all’esterno per poi concludere la mia carriera sulla panchina della Nazionale”.

Per questa giornata al camp, Allegri ha ricevuto la visita del suo grande amico Gattuso che da poco ha festeggiato la promozione in B con il Pisa: “Sono venuto a piedi per Max. E’ un piacere essere qui perché lui è stato prima un mio compagno poi un mio allenatore. E’ rimasto un grande rapporto tra noi e ci sentiamo spesso e il più delle volte mi dà degli ottimi consigli”.

Riproduzione riservata ©