Elezioni: Provincia, M5s ne resta fuori

Mediagallery

“Le Province? La loro esistenza aumenta la burocrazia, poiché introduce ulteriori livelli decisionali. Rappresentano un “poltronificio” utile a piazzare politici, parenti e amici ammanicati, nonché a provvedere alle loro nomine in aziende partecipate ed altre controllate. Il M5S ne ha sempre invocato l’abolizione. Sia nei propositi che nei fatti, non presentando alcuna candidatura alle elezioni provinciali sostenute sino ad oggi.”. Così parlò Beppe Grillo dal suo blog. Più chiaro di così? Nel senso che i pentastellati ribadiscano il loro tirarsi fuori dalle elezioni del presidente della Provincia e della sua Giunta (clicca qui per leggere tutte le info utili sul voto e sul rinnovo della Provincia). Anche il sindaco Nogarin si allinea con il Grillo-pensiero sostenendo che da sempre “la nostra posizione è stata quella di combattere questo organo ed è quindi coerente tirarcene fuori”.

Riproduzione riservata ©