Nogarin, spese online. Auto blu, restano

Dall’11 giugno (giorno dell’insediamento) al 30 giugno spesi 531,86 euro. Auto blu, il Comune sta valutando di tenerle tutte e 3

Mediagallery

A partire da oggi, lunedì 7 luglio, e poi entro i primi 15 giorni di ogni mese, sarà pubblicato on line sul sito del Comune il rendiconto delle spese direttamente sostenute dal sindaco il mese precedente, relativamente a missioni, trasferte, rappresentanza istituzionale. Il rendiconto si può trovare alla voce “Amministrazione Trasparente”, cliccando poi su “Organizzazione” e quindi su “Organi di indirizzo politico amministrativo” (clicca qui per accedere e leggi qui la decisione del sindaco di tagliare gli stipendi del 20%).
Sono attualmente in corso, inoltre, le procedure per il rilascio al sindaco di una carta di credito nominativa aziendale: non appena attiva, saranno contestualmente pubblicati on line anche gli estratti conto mensili, comprensivi della movimentazione.
Come si evince da questa prima rendicontazione relativa al periodo che va dall’11 giugno (giorno dell’insediamento) al 30 giugno, le spese direttamente sostenute dal sindaco ammontano a 531,86 euro per missioni, e a zero euro per spese di rappresentanza.
Per quanto riguarda gli spostamenti del sindaco vengono meno, nel suo capitolo, le spese di noleggio e manutenzione dell’auto blu; vengono invece ora imputate direttamente al sindaco spese in precedenza afferenti ad altri capitoli di bilancio (nello specifico gasolio e pedaggi autostradali). “Si tratta – tiene a precisare il sindaco Filippo Nogarin – di un’operazione di trasparenza assoluta, con la quale intendiamo mettere mensilmente il cittadino nelle condizioni di capire esattamente tutte le spese sostenute dal sindaco ed in generale, ovviamente, dagli Amministratori”.
Relativamente all’auto blu a noleggio utilizzata in precedenza (Lancia Delta), dai contatti intercorsi con la Società è emerso che la penalità da corrispondere per l’eventuale recesso (parametrata secondo le condizioni della Convenzione Consip attualmente attiva) ammonterebbe ad euro 10.423,20 + iva. In ragione pertanto delle necessità di autovetture di servizio per l’Ente (attualmente ne sono disponibili solo tre, di cui una immatricolata nel 2006, una nel 2008, una nel 2010, e vi è la necessità di averne un’altra) l’amministrazione sta valutando se risulti più conveniente non procedere alla risoluzione del contratto, modificando quindi le modalità di utilizzo dell’autovettura a noleggio, destinandola ad un uso degli uffici comunali, che pertanto verrebbero ad avere un’auto di colore “blu” invece che “bianca”.

Riproduzione riservata ©