Spazzatura in strada. Multe salate in arrivo

Sanzioni di 50 euro per i sacchetti fuori dai cassonetti e 600 euro per gli ingombranti

Mediagallery

Sono settimane difficili, queste, per quanto riguarda la raccolta rifiuti in città. Lo dimostrano le decine di mail, con tanto di foto, arrivate dai lettori per segnalare il “proprio” cassonetto pieno. Tuttavia, con il passare del tempo si sta venendo a creare qualcosa di anomalo: cassonetti vuoti e cumuli di spazzatura puzzolente adagiata di fianco. Una situazione, non imputabile all’operato di Aamps, riscontrata il 15 dicembre, di buon mattino, dalla polizia municipale.
Nel corso del giro di pattugliamento della città le situazioni più critiche sono emerse in via di Popogna, via de Larderel e in centro, come via Maggi: cassonetti vuoti, appunto, e sacchi a “pila” sul marciapiede.
Michela Pedini, dirigente Sezioni Territoriali Sicurezza e Mobilità della municipale, rivolge un appello e un avvertimento ai cittadini. L’appello: contribuite a riportare il decoro lungo le strade. L’avvertimento: da oggi coloro che proseguiranno in questo atteggiamento verranno multati. Tra l’altro i vigili hanno inoltre riscontrato come in questo caos molti ne abbiano approfittato, addirittura, per disfarsi di sedie, tavoli e suppellettili vari lasciando il rifiuto ingombrante in strada.  I controlli, dunque, per un corretto conferimento dei rifiuti negli appositi cassonetti sono iniziati. Sanzioni di 50 euro per i sacchetti fuori dai cassonetti e 600 euro per gli ingombranti.
Intanto non si contano le mail dei lettori in cui segnalano la spazzatura in strada. Ne riportiamo alcune tra le più recenti: via Inghilterra (leggi qui), via Bini (leggi qui), via della Torretta (leggi qui), via della Cappellina (leggi qui), Cisternino (leggi qui), via Accademia Labronica (leggi qui), piazza Roma (leggi qui), via della Cappellina (leggi qui), via dell’Origine (leggi qui) via Salvino Salvini (leggi qui), via Tozzetti (leggi qui), via Giolitti (leggi qui). Segnalate anche voi scrivendo a [email protected].

Riproduzione riservata ©