Anche oggi (fino alle 18) bagni aperti gratis

Mediagallery

Sette stabilimenti balneari della costa livornese saranno eccezionalmente aperti per i giorni di Pasqua e Pasquetta (clicca qui per i prezzi per l’estate 2016) (clicca qui per leggere dell’apertura anche del Parco Levante e  clicca qui per leggere dell’apertura del Museo Fattori a Villa Mimbelli). Si tratta dei Bagni Fiume, Bagni Roma, Bagni Onde del Tirreno, Bagni Rex, Bagni Lido, Bagni Rogiolo e Bagni Nettuno ai quali si aggiunge anche il Camping Miramare. Apriranno gratuitamente in orario 10 -18, ovvero nelle ore più calde della giornata, per offrire al pubblico le loro terrazze sul mare.
“Questa adesione consistente all’iniziativa I Bagni d’Inverno da parte degli stabilimenti balneari in occasione delle festività pasquali, è indubbiamente un segnale positivo del percorso di valorizzazione del nostro patrimonio costiero – dichiara l’assessore al demanio Gianni Lemmetti – nella speranza che il tempo sia clemente e si possa registrare un afflusso significativo l’apertura contemporanea di più stabilimenti rappresenta un ulteriore passo verso la destagionalizzazione di queste bellissime strutture che possono svolgere un ruolo non certo secondario nel progetto di valorizzazione turistica della nostra città”.
Si ricorda che l’apertura contemporanea di più stabilimenti rappresenta una novità dell’edizione 2016 dell’iniziativa “ Sui Bagni d’Inverno” (in svolgimento dal 6 febbraio al 30 aprile) promossa dal Comune di Livorno in collaborazione con i sindacati Balneari. Quest’anno infatti, oltre all’adesione di un numero maggiore di stabilimenti, si è deciso di proporre un soglia di apertura ampliata (tre settimane, anziché due) ed anche contemporanea, sì da offrire un ventaglio maggiore di scelta e diminuire gli spostamenti.
Domenica 27 e lunedì 28 marzo, la scelta sarà tra ben 7 stabilimenti sugli 11 che aderiscono all’iniziativa e tra questi ci sarà anche chi aprirà bar e ristorante. Si aggiungono la baracchina presso la spiaggetta di Quercianella e la baracchina degli scogli dell’Accademia aperte già da inizio marzo.
Durante l’apertura straordinaria non saranno attivi i servizi di assistenza bagnanti e salvamento che devono essere obbligatoriamente resi nella stagione balneare. Un’ordinanza specifica regolamenta l’accesso con i divieti a cui i cittadini dovranno sottostare; le relative prescrizioni saranno riportate in una cartellonista posta all’ingresso di ogni stabilimento. Non aderiranno all’iniziativa pasquale i bagni Tirreno, Pancaldi, Paolieri e Cala Bianca di Quercianella per lavori di manutenzione in corso.

Riproduzione riservata ©