Scippa giovane alla stazione: arrestato 30enne

Mediagallery

Una giovane donna è stata scippata ieri sera intorno all’ora di cena. La ragazza stava passeggiando in una via limitrofa alla stazione ferroviaria quando è stata avvicinata da un uomo in scooter (di colore nero) vestito con un piumino scuro e un cappello di lana in testa (senza casco). L’uomo, stando alla ricostruzione dei fatti fornita dalla donna alle forze dell’ordine sopraggiunte sul posto, le ha strappato la borsa di mano ed è fuggito via veloce a tutto gas. Fortunatamente la giovane non ha riportato alcune lesioni. All’interno della borsa il portafoglio della donna, alcuni documenti ed effetti personali ed un iphone.
Ed è proprio grazie alla geolocalizzazione dell’iphone che la polizia è potuta risalire all’autore del gesto assicurandolo alla giustizia e arrestandolo: si tratta di un 30enne livornese che subirà in queste ora un processo per direttissima per il reato di furto con destrezza. La polizia è arrivata ad individuare grazie all’applicazione “Trova il mio iphone” il cellulare all’interno della borsa rubata all’interno di un cortile in piazza 2 Giugno. Qui c’era anche il 30enne che per questo motivo è finito in manette. Non è escluso che lo stesso possa essere l’autore degli altri scippi andati in scena lo scorso venerdì all’ora di pranzo.

Riproduzione riservata ©