Gli amici scendono in campo: “Selvaggia non mollare”

Mediagallery

I cuori battono tutti per Selvaggia. I pensieri sono tutti per la ragazza di 23 anni che nella notte tra giovedì e venerdì scorso è stata protagonista di un drammatico incidente (clicca qui per leggere quanto accaduto) che la vede tutt’ora in ospedale in gravi condizioni. Lunedì 29 giugno, al termine di una partita di calcio a 5 all’impianto sportivo delle Cinque Querce, gli amici di Selvaggia hanno voluto fare il tifo anche per lei. Al termine del match della Dinamo Coppola Riparazioni, la squadra dove tutto il gruppo della 23enne gioca, sono scesi tutti in campo con una maglia eloquente: “Selvaggia non mollare”. Amici e amiche da sempre: tutti insieme per un abbraccio virtuale a lei che è ancora in prognosi riservata.
plazaUn incoraggiamento che hanno voluto così lanciare i compagni della giovane sperando che l’incubo finisca il prima possibile. Tifando per Selvaggia, dedicandole gol e sorrisi. Quelli che sperano tutti  di poterle regalare quanto prima, magari con un bell’abbraccio.
Anche gli amici dell’As Plaza hanno dedicato la vittoria avuta contro la corazzata del Rotino per 9 a 7 alla “loro” Selvaggia. Anche in questo caso foto di gruppo e cuori in alto per Selvaggia. Il grido è unico: “Non mollare”.
E sembra che il supporto degli amici sia arrivato a scaldare il cuore della 23enne che ieri ha aperto gli occhi e in serata è riuscita a respirare autonomamente.

Riproduzione riservata ©