Finto carabiniere truffa anziana 78enne

Mediagallery

Nella mattinata di sabato 27 giugno,  alla  stazione dei carabinieri di Livorno di viale Mameli, si è presentata una pensionata, 78 enne residente nel quartier, per denunciare un truffa subita ad opera di uno sconosciuto (clicca qui per leggere tutti i consigli su come difendersi e difendere i nostri anziani dalle truffe).  In particolare l’anziana donna ha riferito ai militari che l’uomo, in abiti civili e presentatosi come carabiniere, l’avrebbe attesa all’esterno dell’abitazione. Una volta avvicinata le avrebbe mostrato una tessera, non meglio identificata, e, con il pretesto  di dover accertare la genuinità di alcune banconote consegnate da un ufficio postale della zona, si faceva accompagnare dalla donna all’interno dell’abitazione. Una volta in casa, lo sconosciuto avrebbe invitato l’anziana a consegnargli la somma di 1.100 euro in contanti con il falso scopo di dover procedere a dei controlli in caserma, per poi allontanarsi a piedi e far perdere le proprie tracce.
Sono tutt’ora in corso le indagini volte ad identificare il truffatore e ad accertare se si siano verificati casi analoghi nei giorni passati.

Riproduzione riservata ©