Abbandono di rifiuti: 63 multe e 5 denunce

Mediagallery

Ben 308 gli accertamenti per rifiuti conferiti in maniera irregolare, 63 le sanzioni amministrative elevate e 5 le indagini penali in corso per rifiuti abbandonati sul suolo pubblico o fuori dai cassonetti destinati alla raccolta rifiuti. E’ questo il lavoro messo in campo dagli agenti della municipale in questi ultimi giorni.
La ricerca dell’autore dell’abbandono risulta difficile perché nella maggior parte dei casi si tratta di rifiuti del tutto anonimi che vanno dai sanitari agli armadi, dai vestiti ai giocattoli. I più abbandonati sono gli elettrodomestici soprattutto frigoriferi e televisori gettati nell’ambiente dopo esser stati privati di parti metalliche recuperabili e quindi per questo spesso

I RIFIUTI ABBANDONATI IN STRADA IN VIA FILZI

I RIFIUTI ABBANDONATI IN STRADA IN VIA FILZI

pericolosi per l’incolumità pubblica. Proprio venerdì 18 dicembre una 68enne è stata ferita da un tubo catodico che spuntava tra i rifiuti ed è svenuta per strada per poi essere trasportata al pronto soccorso (clicca qui per leggere la notizia).
La scorsa settimana la polizia municipale ha sanzionato il titolare di una ditta di via Filzi che aveva smaltito una gran quantità di cartoni (poi riempiti di rifiuti vari) in totale inosservanza delle regole sul corretto conferimento e limitando il libero accesso ai cassonetti Aamps da parte degli altri cittadini. Da un grosso manifesto e da alcuni documenti la municipale è poi risalita all’autore di un intero trasloco effettuato a seguito dello svuotamento di un magazzino sito in via della Cinta Esterna: anche in tal caso è scattata la sanzione.

Riproduzione riservata ©