Docce ai Tre Ponti e non solo. Le novità

Mediagallery

Docce pubbliche alla Vela, al “Gabbiano” e alla spiaggia del Sale (leggi  qui l’ordinanza-corridoio per l’accesso libero negli stabilimenti balneari). E’ questa la buona notizia che arriva direttamente dai balneari. Sono loro infatti i promotori di questa iniziativa il cui accordo affonda le radici nella passata amministrazione. Un progetto intitolato “Livorno estate sicura” e che vedeva i proprietari degli stabilimenti balneari farsi carico di finanziare le docce pubbliche, i bagni e i servizi proprio in quel tratto di spiaggia libero preso d’assalto ogni estate dai livornesi. Un intervento finanziato fino al 2018 che prevede lavori da effettuare ed un esborso di circa 11mila euro a stagione.  Questa estate dunque docce e servizi alla spiaggia della Vela, del Gabbiano e al Sale.
Novità importantissime anche per i bagnanti disabili che vedranno trasformarsi la scalinata d’accesso alla Vela con un bello scivolo per carrozzine. Ma non finisce qui. La fruibilità per i diversamente abili consisterà anche nell’avere a disposizione alcune passerelle mobili per consentire di spostarsi in alcuni punti della spiaggia anche a chi è sopra una sedia a rotelle.
Almeno una doccia pubblica completamente gratuita invece è quello che è previsto al Gabbiano.
Ancora docce poi alla spiaggia del Sale ad Antignano dove però per una toilette e un wc si dovrà attendere ancora un po’. In questo caso però la doccia non sarà gratuita bensì a gettoni e non si potranno utilizzare saponi. L’ufficio tecnico del Comune punta al completamento dei lavori suddetti entro la metà di giugno.

Riproduzione riservata ©

18 commenti

 
  1. # Enrico

    E ADESSO LIBERATE TUTTI GLI ACCESSI AL MARE CHE SONO OCCUPATI DALLE VILLE FINO A CASTIGLIONCELLO, ALTRIMENTI SIETE SOLTANTO DEI DANNOSI QUANTO INUTILI DEMAGOGHI. L’AVETE BELL’E RIPRESO IL MI’ VOTO.

  2. # luigi

    TUTTI A CASA. NOGARIN PER PRIMO..

  3. # Stingary

    Ci saranno anche i lettini per i tarponi??

  4. # Renzo

    Sono d’accordo, gli stabilimenti balneari ci campano e danno lavoro, questi si sono impossessati della costa……

  5. # vincenzo

    E per i poveri cristi che giornalmente affollano la spiaggia della rotonda niente doccia basterebbe portare un tubo da collegare al gabbiano e tutto fatto . Non ci vuole mica la scienza

  6. # elena

    una bella cosa, almeno nei mesi estivi, sarebbe riaprire il parcheggio della rotonda….altrimenti la doccia va fatta appena si arriva, dopo 20 minuti di macchina per cercare un posticino!

  7. # serena

    E a villa pendola, allo scoglio della ballerina e alla spiaggetta subito precedente?

  8. # silvano

    ….piccolo passo in avanti…….meglio che niente.
    Come al solito non va bene nemmeno questo, leggendo i vari commenti. Bah a Livorno siamo fatti così.

  9. # Stingary

    Silvano non è che non va bene, è che (a mio modestissimo parere), in quel posto l’acqua è una chiavica. PS Oggi ho visto una una bella foto di una vasca da bagno!!!!! sott’acqua davanti ai 3 ponti, l’altr’anno ripescarono due cadaveri e uno scooter… Non dico che i vari bagni (dove peraltro non sono mai andato) nel raggio di 1 km siano meglio, ma mi sembra che un problemino ci sia no??

  10. # giusi

    Che bellezza stamani la spiaggia dei 3 ponti, finalmente veramente libera!Non ha ancora ombrelloni, sdraio, con quello che viene chiamata “spiaggia attrezzata”, quelle poche spiaggette di livorno non sono più libere, sono bagni mascherati!E menomale l’amministrazione è stata di sinistra per tanti anni!!Le spiagge, a parte gli stabilimenti balneari, ritengo che dovrebbero essere del popolo!libere!!

  11. # noncistò

    Veramente i demagoghi hanno dimostrato di esserlo quelli che ci hanno governato fino a poco tempo fa perché di questa piccola rivoluzione non se ne sono mai occupati! Tanto l’abbonamento per entrare sui bagni glielo davano gratis !

  12. # marcaolo

    Ma quante cavolate si legge…vengo ora dalla spiaggia dei tre ponti…hanno tolto le alghe e male solo dove hanno la concessione per mettere gli ombrelloni e tutto il resto è pieno di alghe alte anche un metro…tutta la spiaggia è piena di cacca di cani e quindi mosche da tutte le parti….ora all’inizio della stagione vengono fuori con queste notizie eclatanti…ma negli altri posti Tirrenia e sud Livorno è da pasqua che è tutto già pronto…

  13. # gabbianella

    Fate qualche cosa anche alla piccola spiaggina sotto l’ Hotel Universal che fa schifo da 10 anni piena di alghe e tronchi anche lì vanno mamme e bimbi e persone e pensionati che non si possono permettere i bagni con le colate di calcestruzzo 3000 euro a stagione

  14. # bob

    Ma leggilo l’articolo…

  15. # serena

    È vero!! Le docce ci vogliono in tutte le spiagge libere. Le spiagge libere devono essere accuratamente ripulite dalla categoria degli stabilimenti balneari a spese loro: è un onere derivante dal fatto di aver ricevuto la concessione. E lo devono fare a inizio stagione, non a settembre come gli altri anni per evitare la concorrenza: è un abuso bello e buono! per cui poche storie e diano fondo alla pulizia.

  16. # m.forti

    Bisognerebbe liberalizzare i bagni e rendere i 3 Ponti una vera spiaggia libera grande e pulita perche e’ ingiovibile.Finora i politici non hanno fatto niente per questo speriamo in Nogarin

  17. # roberto

    Enrichetto ti brucia ancora? Ah ah ah chiamatelo dente avvelenato, oh astioso!!!! Perche’ un lo chiedevi al tuo ex padrone Cosimi o Lamberti?

  18. # roberto

    Tutti si chiede che puliscano, ma se poi tutti ci si lascia fogli, lattine, cicche ecc. ecc. non possiamo brontolare!!! Diciamoci la verita’, noi Livornesi siamo abbastanza lezzi, poi ognuno perdona se stesso ma se un altro fa la solita cosa pronti ad azzannarlo, siamo ma dei gran cafoni.

I commenti sono chiusi.