Candidato sindaco, nome nuovo in casa Pd. Bolognesi: ecco perché dico no

di gniccolini

Mediagallery

La biografia del possibile candidato è consultabile in fondo all’articolo in formato pdf

BOLOGNESI: ECCO PERCHE’ DICO NO – LEGGI QUI

La corsa alla poltrona di primo cittadino non si ferma. Così in casa Pd dopo i rifiuti di Gianfranco Simoncini, Paolo Dario, e l’ultimo arrivato nella giornata di ieri, martedì 28 gennaio di Marida Bolognesi, ecco spuntare un nuovo nome che potrebbe candidarsi in vista delle primarie del 9 marzo prossime.
A riferirlo è proprio il quotidiano La Nazione che, in un articolo uscito sul giornale in edicola oggi mercoledì 29 gennaio, parla di un possibile accordo con Ilda Curti, livornese di nascita e  attualmente assessore alle politiche giovanili e delle pari opportunità del Comune di Torino alla corte di Piero Fassino.
Ilda Curti è caldeggiata dalla sponda “civatiana” del Partito Democratico che vedrebbe in lei un volto nuovo e giusto per la vittoria elettorale. Attualmente manca però l’ok definitivo dell’assessore, corteggiato da settimane in primis da Antonio Ceccantini, “frontman” dei sostenitori di Civati nella nostra città.
Una politica di lungo corso  attualmente presidente della rete europea Quartiers en crise e insignita, nel 2010 dell’onorificenza di Chevalier dans l’Ordre National du Merite della Repubblica Francese, su decreto del Presidente della Repubblica Francese Nicolas Sarkozy.
Nelle prossime ore Ilda Curti dovrebbe sciogliere la riserva e comunicare, o meno, la sua disponibilità.

Riproduzione riservata ©

30 commenti

 
  1. # gianluca

    E’ incredibile quanto il PD riesca ad incasinarsi da solo… No riescono a trovare un candidato sindaco neanche in una città dove la vittoria è assicurata…

  2. # Critico

    Vai un’altra bona

  3. # nautico

    Ma per avere un sindaco bisogna andare a Torino?
    Forse se vanno al mercato dei calciatori prima della chiusura del 31,ci potrebbe essere qualche buona occasione……..

  4. # Mirko

    pd pd pd pd ma che bella fantasia variegata e fertile , penso che molti cittadini comincino ad essere un po’ veramente stufi……..o no?

  5. # Mario

    ecco, speriamo che rifiuti anche lei!!

  6. # Max70

    …provate con SILVAN se riuscisse a fare una buona magia vi farebbe sparire tutti….

  7. # Stefano74

    Ilda CHI ? Ma smettiamola di fare questo balletto dei nomi che tanto ormai tutti hanno capito che così fa chi NON vuole rinnovamento e cambiamento o NON hanno idee per il rinnovamento ed il cambiamento….Ci lasciano sempre più senza parole !!!

  8. # mima

    visto che il Pd ogni giorno tira fuori un nome che poi non accetta di candidarsi, perché non si ritirano direttamente e evitano queste figurette

  9. # Robe

    Un sanno più che inventà…… Nessuno vuole l’eredità del Sig. Dr. Cosimi! Come li capisco, visti la situazione in cui è ridotta la nostra Livorno!

  10. # omassi

    io metteri Cosimi allenatore del Livorno e Spinelli Sindaco. Non so se si rimarrebbe in serie A ma il comune si risanerebbe.

  11. # sofillo

    Gentile signora Curti, ma chi glielo fa fare di rovinarsi l’esistenza venendo a Livorno, qui come ha avuto modo di sapere rifiutano tutti la candidatura di una città in stato preagonico, città di intolleranti, maleducati,ecc. Dove l’espressione culturale più elevata è “Livorno Cronaca”, dove non abbiamo quasi più un cinema. Lasci perdere e si goda la bella Torino.
    Cordialmente suo
    Sofilo.

  12. # Critico

    è il momento ora di votare per cannito forza livornesi cambiamo è ora il momento

  13. # Critico

    Concordo pienamente se ne stia nella bellissima Torino e non venga in questa città miserabile

  14. # stefano

    Mah…mi sembra giunto il momento di andare a Casale Marittimo o giù di lì…per chiamare un tale di nome Igor Protti…lo può fare solo lui il sindaco…

  15. # Marcov

    Considerando che a 4 mesi dalle elezioni Cannito E’ L’UNICO candidato ufficiale inizia ad essere obbligatorio (e per fortuna) votarlo.

    Aspettiamo dell’altro.

  16. # asciugati

    boia deh allora se lavora con Fassino questa Ilda è una garanzia ! tanto si và al ballottaggio in tutti i modi !

  17. # brunog

    Signora Curti prima di accettare si faccia un giro in città e veda in che stato è. Venendo a Livorno lei si troverebbe in una città con una posizione geografica ed un territorio invidiabile, che è andato letteralmente distrutto. Nel passato Livorno aveva la tranvia e filobus, distrutti, aveva tre bacini di carenaggio di cui uno tra i più grandi del mediterraneo, distrutti, è stato il porto che per due anni è stato il maggior porto container del mediterraneo, distrutto, avevamo un ospedale all’altezza, distrutto, eravamo uno dei porti più importanti per le crociere, distrutto, e potrei continuare ancora. Signora lasci far sindaco ad altri così potrà finirla di spianare e si possa pensare di ricostruire.

  18. # Elisa T

    Siamo al suicidio politico! Ma chi la conosce Ilda Curti? Sarà anche brava ma per favore il sindaco fatelo fare a un livornese ( anche pisano) purché viva a Livorno !

  19. # Stefano74

    Ilda? Ma chi è ???? Ma chi l’ha mai sentita !!!
    Come se non bastasse la figura fatta sino ad ora….. Siamo senza speranza…. Toto nome, e vai !!!!
    No….non ci sarà per caso poi bisogno di farsi Pisano per avere un sindaco ???

  20. # Ezio

    E le firme chi gliele trova? Fassino?

  21. # Vento di Libeccio!

    E come in questi casi si suol dire: “Errare humanum est, perseverare diabolicum” !!!

  22. # Livio

    Perchè non si TROVA un sindaco che VIENE con la VOGLIA di LAVORARE?….Non credo che sia difficile!!! O forse al “GRUPPO di PAESE” piace un SINDACO(SCERIFFO) che faccia solo gli INTERESSI del PARTITO DEMOCRISTIANO?….Povera LIVORNO com’eri bella………….

  23. # Citta Dino

    Cari concittadini, calma…
    Avete ragione a diffidare dopo la carrellata di personaggi dei giorni scorsi, ma questa candidatura sarebbe una novità per davvero.
    Ilda Curti è livornese, a Torino fa l’assessore e ha portato molti bei risultati concreti. Non è, come scrivono, “alla corte di Fassino”, il renziano, perché alle primarie ha sostenuto Civati ed è spesso critica col PD. Qui la caldeggiano i civatiani, che di certo non sono allineati col PD locale. Poi è giovane e donna. Io farei salti di gioia se accettasse. Prendersi una rogna come questa senza far parte della cricca significa avere degli attributi con fiocchi e controfiocchi.
    Un’ vi garberebbe un sindaco coraggioso, tanto per cambiare?

  24. # Andrea Colli

    Quella di Ilda Curti sarebbe una proposta eccellente che spazzerebbe via la maggior parte dei rottami che i notabili del Pd hanno presentato fino ad ora e darebbe a Livorno una possibilità di rilancio impensabile. Questa è una proposta della minoranza Pd che si riconosce in Pippo Civati e che abbraccerebbe i moltissimi che non si riconoscono in chi ha diretto politicamente la nostra città degli ultimi anni. C’è da augurarsi che la nota politica sciolga solo la riserva

  25. # divo

    Un personaggio assai nebuloso, perlomeno leggendo il curriculum vitae allegato. Per quali meriti particolari è assistente parlamentare europeo? Vedendo poi l’assessorato con Chiamparino, anche quello da dove sbuca?, e la partecipazione nella Fondazione Fitzcarraldo sembrerebbe più un esperto di urbanistica piuttosto che un politico in grado di svolgere il ruolo di Sindaco. Di livornese, sia ben chiaro ha soltanto la nascita. Questa città se la vuoi amministrare, ovvero salvare, la devi conoscere assai bene, altrimenti ti sommerge senza scampo. Penso che sarebbe una pessima scelta.

  26. # lorenzo

    Pur di uscire da questo coma economico-industriale, socio-cultuale e politico, io farei venire chiunque da ovunque; chiaramente in grado di fare bene il lavoro di Sindaco.

  27. # Silvia

    Tutti criticano il Pd ma poi tutti lo voteranno perché le case popolari, i posti di lavoro sono sempre legati a via Donnini. Io che mai ho votato ma ho sempre votato a sinistra ci scommetto che il fronte anti-Pd perdereà il 3 per cento, visto che con il rapporto organico con il Pd ho notato che io sono rimasta in cassa integrazione ed ad oggi è finita, ma chi ci è da 7 anni o i raccomandati dell’ippodromo hanno posti che io farei carte false per averle.
    Silvia, ex giolfo e calcagno

  28. # enzo

    prima di parlare guardate il suo sito.
    Se davvero fosse lei sindaco sarei disposto persino a tornare a votare PD

  29. # rober

    CI SAREBBE UN BRAVISSIMO E COMPETENTE SINDACO SI CHIAMA DI ROCCA FILIPPO MA IL PD NON LO VUOLE. FORSE L’HA DIMENTICATO?

  30. # Citta Dino

    Di Rocca dell’AAMPS?!? Ah, ecco

I commenti sono chiusi.