Danni al Mercato, tetto giù da Decathlon, alberi ko

Mediagallery

Danni al Mercato Centrale, tetto danneggiato da Decathlon e vigili del fuoco al lavoro, albero caduto nel parco a Salviano (leggi qui), diverse tamerici crollate sul viale Italia, un grosso ramo caduto a Quercianella, calcinacci, tegole e vetri rotti in diversi quartieri, in particolare nei quartieri in zona mare. (leggi qui le previsioni meteo e guarda la fotogallery con il consueto link in fondo all’articolo).
Grande lavoro per i tecnici dell’ufficio Verde del Comune che – durante la ricognizione effettuata in mattinata per verificare la sicurezza delle aree a verde pubbliche – hanno rimosso il pioppo cipressino caduto la notte scorsa nel giardino fra via Costanza e via dei Pelaghi, a causa del Fortunale da sud-ovest (nella scala di Beaufort all’11esimo posto su 12 con raffiche da 56 a 63 nodi) che si è abbattuto sulla nostra città. I giardinieri hanno anche ridotto i rami. E’ stato necessario abbattere, per motivi di incolumità pubblica, un platano in via Orosi. Si ricorda che l’allerta meteo (moderata e attualmente in fase di attenuazione) diramata dalla Protezione Civile Regionale è prevista fino a mercoledì 9 luglio, a mezzogiorno.
La Protezione Civile indica, come di prassi, una serie di raccomandazioni che i cittadini devono sempre osservare in casi di forte vento:

· Evitare di parcheggiare l’auto sotto gli alberi.

· Porre particolare attenzione nel transitare anche a piedi sotto pinete o alberature, e in generale fare comunque attenzione nel transitare a piedi o con mezzi lungo i viali a mare.

· Prestare particolare attenzione alla segnaletica stradale ed ogni altra informazione emanata dalle Autorità

Roberto Andreucci, titolare dell’omonimo negozio di formaggi all’interno del Mercato Centrale, a causa del temporale ha dovuto fronteggiare un vero e proprio allagamento dei suoi locali (come è possible vedere dalle immagini scattate da Simone Lanari). “Il problema – spiega Andreucci – è che sopra il nostro esercizio c’è un terrazzo che non viene manutenuto oppure viene manutenuto in malo modo. E’ la seconda volta nel giro di tre mesi che devo rimboccarmi le maniche e pulire tutto il negozio togliendo l’acqua che sgorga come un fiume in piena dal soffitto. Quando ci sono delle forti piogge, come è accaduto questa mattina infatti, il carico di acqua presente sul terrazzo sopra il nostro negozio non regge e sfocia giù sulle nostre teste e sul pavimento della nostra attività. E’ anche notevolmente pericoloso a causa dei frigoriferi che ho. Vorrei – conclude Andreucci -che questo problema fosse risolto una volta per tutte. Altrimenti ad ogni forte temporale sarà sempre la solita scena”.

Riproduzione riservata ©

Photogallery

0 commenti

 
  1. # Francesco R.

    Abbiamo una splendida città che cade a pezzi facendo acqua da tutte le parti. E questi vogliono fare l’ospedale nuovo. Ma sarà utile spenderli per mantenerci le nostre ricchezze cittadine e fare opere di manutenzione OVUNQUE? Voi che dite?…

  2. # Roberto

    …non ho parole, ma il mercato non l’hanno ristrutturato poco tempo fa?
    Poveracci, la foto del soffitto con il buco da cui entra l’acqua fa impressione………
    Chi è il responsabile delle opere di mantenimento? il Comune?

  3. # Pierino

    Chi c’era prima, doveva pensare meno alla sua politica e fare quello che c’era da fare per la nostra città. Capito???

  4. # PITTARO

    ora arriva OMBRETTA e da la colpa a NOGARIN….. 🙂

  5. # liburnico

    … chi disprezza compra… va a finire ci scappa il fidanzamento 😉