Villa Trossi apre con “Zanetto” e mostra su Mascagni

Mediagallery

Sabato 20 giugno la rassegna ESTATE a VILLA TROSSI (via Ravizza, 76) prende il via con un doppio appuntamento (clicca sul link in fondo all’articolo per consultare la programmazione completa).

Alle ore 20 si inaugura la mostra documentaria Pietro Mascagni, il teatro e l’incanto, organizzata dal Circolo Masini, dal CIRM (Centro internazionale di Ricerca Musicale Pietro Mascagni) e sponsorizzata da HDI assicurazioni. Si tratta di un viaggio per immagini nel mondo del musicista livornese, passando di opera in opera, da “Cavalleria rusticana” che lo rivelò a “Nerone” che ne chiuse la lunga carriera artistica, focalizzando sul personaggio Mascagni, sui suoi collaboratori, sui suoi interpreti e sui teatri dove egli svolse la sua attività. L’ordinatore della mostra è Fulvio Venturi, che ha fornito anche gli apparati critici e divulga viti e che è il direttore artistico di ESTATE a VILLA TROSSI.

Alle ore 21. 30, in occasione della Notte Blu, va in scena “Zanetto”, il bozzetto lirico che Mascagni compose anche con scopi didattici quando era direttore del Liceo musicale di Pesaro. Si tratta di una pagina lieve e ricca di poesia che si ambienta proprio in una notte di luna sullo sfondo della Firenze rinascimentale. Questa è la trama. Un menestrello girovago ed una malinconica cortigiana s’incontrano casualmente. Potrebbe sbocciare l’amore, ma Silvia, la cortigiana, presaga di futuri impedimenti, dissuade Zanetto, il menestrello, piangendo però amare lagrime. Dunque un episodio tenue animato da due soli personaggi, appena una “scena lirica”, più che un’opera vera e propria, ma nella sua accuratezza, la piccola partitura annuncia dei segni di novità, che sarebbero diventati i tratti dominanti dello stile mascagnano. Sono interpreti di “Zanetto” due bravissime cantanti, il mezzosoprano Laura Brioli ed il soprano Chiara Panacci, accompagnate al piano da Laura Pasqualetti. La pianista eseguirà anche il Sogno dal “Guglielmo Ratcliff” e “Visione Lirica”, l’impressione sinfonica appartenente alla maturità artistica di Pietro Mascagni (1923). Ingresso 10 euro, info e prenotazioni 3397768203.

Riproduzione riservata ©