Mercato di primavera a Porta a Mare

Mediagallery

Con l’arrivo della bella stagione l’area commerciale del complesso Porta a Mare di Via d’Alesio (ex cantiere navale Orlando) si trasforma, dopo il grande successo dell’evento dello scorso mese, nuovamente in un mercatino dell’artigianato. Dalle 10 di sabato 18 aprile per l’intera giornata fino alla chiusura degli esercizi commerciali (che osserveranno come di consueto l’orario continuato 9.00-20.00) saranno presenti numerosi operatori dell’ingegno con le proprie creazioni di cuoio, tessuto, sughero, legno, fimo e quant’altro. Dalle 16,30 il laboratorio “ArcheoLab” accoglierà i bambini di tutte le età per far loro sperimentare la scheggiatura della pietra e giocare con divertenti schede illustrate. Verranno mostrate tecniche di levigatura delle pietre dure e fusione di metalli per un tuffo nel passato ai tempi dell’era delle caverne. “ArcheoLab” un progetto a cura del Museo di Storia Naturale del Mediterraneo proporrà un percorso alla scoperta delle principali invenzioni tecnologiche che hanno caratterizzato l’epoca preistorica, invenzioni che hanno permesso la sopravvivenza e che sono state elaborate dopo millenni di sviluppo cerebrale. Alle 18,00 la giovane autrice livornese Kenia Catarsi presenterà il suo toccante romanzo “Senso” ispirato ad una storia autobiografica sulla violenza sulle donne, edito da Sidebook. Una confessione scioccante ed introspettiva di una donna vittima di violenza domestica. Eva, la protagonista, è l’espressione grandiosa di una femminilità repressa dal senso di abnegazione, assoggettata da una virilità illecita, mortificata nella propria sensualità, privata dal diritto a vivere la maternità e dei propri diritti di identità e libertà.

Riproduzione riservata ©