Miniera di Montecatini apertura per Befana

Informazione pubblicitaria. Apertura straordinaria dell’area archeologica della Miniera per le prossime festività: mercoledì 6 gennaio. Per INFO: coop.Itinera [email protected]

Mediagallery

Apertura straordinaria dell’area archeologica della Miniera per le prossime festività: mercoledì 6 gennaio.
La coop.Itinera gestirà per due anni, a partire dal 1 gennaio 2016, le aree museali ed archeologiche del Comune di Montecatini Val Di Cecina in provincia di Pisa. In particolare l’area archeologica La Miniera, il Museo delle Miniere – Centro di Documentazione ed il Parco Eolico.
Il Museo delle Miniere rappresenta insieme al sito minerario di Caporciano la vasta gamma di risorse, di luoghi e di attività legate al sottosuolo in Alta Val di Cecina. Ospitato nel trecentesco Palazzo Pretorio, il Museo delle Miniere – Centro di Documentazione è parte integrante di un circuito di visita che a Montecatini comprende il sito minerario di Caporciano con il Pozzo Alfredo, l’ingresso della miniera con gli uffici tecnici ed amministrativi e la diga del Muraglione. Oltre ad ospitare la documentazione dell’attività che tra il 1827 ed il 1907 fece di Caporciano la miniera di rame più ricca d’Europa, il Museo offre uno spaccato della ricchissima gamma di risorse del sottosuolo che fin dalla più remota antichità sono state utilizzate nella zona.
Apertura straordinaria dell’area archeologica della Miniera per le prossime festività con queste modalità: mercoledì 6 gennaio apertura dalle 15 alle 18 partenza visita guidata alle 16.30. E’ sufficiente presentarsi agli orari indicati all’Area Archeologica Località La Miniera, Montecatini val di Cecina. Costo ingresso compresa la visita guidata: adulti 5 euro. Ingresso ridotto (6-12 anni) 3 euro.
Per maggiori informazioni coop.Itinera [email protected]

Informazione pubblicitaria 

Riproduzione riservata ©