Zubin Metha al Goldoni. Musica per crocieristi

Lunedì 9 maggio alle ore 20.30 un appuntamento esclusivo al Goldoni nell’ambito di una crociera nel Mediterraneo con tappa a Livorno ed un secondo concerto al prestigioso Palau de la Música di Barcellona

Mediagallery

Livorno tappa nel Mediterraneo di crociere internazionali che scelgono sempre con maggiore frequenza lo storico Teatro Goldoni per offrire ai propri ospiti serate all’insegna della grande musica: era già accaduto nei scorsi mesi e negli ultimi anni con le ammiraglie americane e lunedì 9 maggio, alle ore 20.30 sarà la volta di un operatore europeo quale l’austriaco “MS6 Travel & Music” a far aprire il sipario del Goldoni per una serata straordinaria con una delle orchestre più famose ed amate quale la Vienna Philarmonic Orchestra. Indissolubilmente legata da oltre 70 anni alla manifestazione musicale più popolare e seguita al mondo quale il Concerto di Capodanno dalla Sala d’Oro del Musikverein di Vienna, l’Orchestra ritroverà sul podio un direttore tra i più acclamati e che ben conosce per essere stata tra l’altro da lui diretta già per ben sei volte proprio in occasione del Capodanno quale il Maestro Zubin Metha. Vienna Philharmonic Orchestra con Zubin Mehta (Foto)Il famoso artista, che proprio in questi giorni ha festeggiato il suo 80° compleanno ed è impegnato questa settimana nella capitale austriaca in una serie di concerti, ha grande dimestichezza con i valzer, i galoppi e le marce degli Strauss, quel genere musicale che la tradizione vuole animi il programma di inizio anno, ma per questa occasione affronterà con i Wiener Philharmoniker due capolavori assoluti di Ludwig van Beethoven quale la Sinfonia n. 6 in Fa maggiore op. 68 “Pastorale” e la Sinfonia n. 7 in La maggiore op. 92. Per il Maestro indiano nativo di Bombay, sarà un’altra piccola tappa di una luminosissima ed acclamata carriera che lo ha portato nei maggiori Teatri e sale da concerti internazionali, raccogliendo ovunque entusiastiche accoglienze e recensioni sia in campo lirico che sinfonico. In questo suo percorso incrocerà così nuovamente la Vienna Philarmonic, che subito dopo il Teatro Goldoni si esibirà su un altro prestigioso palcoscenico europeo quale il Palau de la Música di Barcellona, sempre nell’ambito del tour croceristico in corso in questi giorni.

Zubin Mehta (Foto 4)La musica ed il Teatro quali ambasciatori ideali della ricchezza e delle tradizioni culturali della nostra Europa, che ha avuto nell’orchestra viennese da oltre 170 anni uno dei suoi maggiori esponenti, con una capacità unica nell’interpretare ed eseguire il patrimonio classico e diffondere la bellezza della musica “da cuore a cuore” come dicono sul proprio profilo, facendo così proprio un motto di Beethoven. Arte che in questo caso si incrocia con il turismo e darà modo agli ospiti del tour di fermarsi nella nostra città ed apprezzare l’eleganza degli ambienti e la perfetta acustica del Teatro Goldoni.

Tutti gli aspetti organizzativi ed i relativi oneri sono assicurati dagli operatori turistici.

 

Riproduzione riservata ©