“Sei gradi di separazione” in Goldonetta

Mediagallery

Sabato 28 maggio, alle 21.30, continuano gli appuntamenti in Goldonetta con la rassegna Laboratori in scena. Sul palco i ragazzi del Laboratorio Musical del Goldoni, con “Sei gradi di separazione” preparati da Niki Mazziotta, Paola Martelli e Silvia Oliveira.
Lo spettacolo nasce da uno studio sulla pièce di Georgi Gosbodinov “L’Apocalisse viene alle sei di sera”, un lavoro teatrale contemporaneo che analizza le miserie quotidiane dell’umanità attraverso una vena poetica e surreale.
Questa chiave di lettura si è prestata a un adattamento per allievi molto giovani che proprio attraverso il linguaggio non convenzionale hanno cercato una loro collocazione in questo mondo spoglio e spogliato da ogni sentimentalismo, ma allo stesso tempo pronto a rimettere in discussione la qualità dell’esistere.
La scena si svolge in una discarica, dove i personaggi vivono giorni di attesa di una fantomatica apocalisse che arriverà alle sei di sera, osservati da strane figure che potrebbero essere angeli ma anche solo clown travestiti. Ogni personaggio ha una storia da raccontare, da cantare, da condividere.Un mondo da rifare, da rimettere in ordine, forse arreso? Forse no, come ci fanno intendere due ragazzi, che hanno fatto loro le parole di Steven Berkoff e del suo celebre “East”, che, in mezzo alla buffa disperazione dei personaggi, si scontrano, si ritrovano, si amano a dispetto di qualsiasi altra cosa.Proprio questo rinato sentimento sarà la chiave di lettura di un finale non convenzionale. Laboratorio di musical teatro Goldoni: Carnevali Marco, Ciocca Cecilia, Donzella Valentina, Franceschi Giordana, Maltinti Martina, Parlanti Filippo, Riso Martina, Sammaciccio Elisa, Sciara Maria Laura, Spina Angela. Al flauto Shideh Massai. Docenti: Paola Martelli preparazione attoriale, Niki Mazziotta preparazione vocale, Silvia Oliveira preparazione gestuale e coreografica.

Riproduzione riservata ©