Hugo, storie di donne e di diversi

Mediagallery

Martedì 27 maggio alle ore 21.30 alla Goldonetta andranno in scena i ragazzi del Laboratorio Musical della Bottega d’Arte della Fondazione Goldoni, che insieme agli altri corsi attivi da anni, trovano nelle rappresentazioni al pubblico un’occasione di concreta e manifesta visibilità dei percorsi intrapresi, attraverso i quali docenti curricolari e del Teatro hanno cercato di fornire ai ragazzi gli strumenti per entrare in sintonia con il mondo della recitazione, stimolando l’approfondimento dei linguaggi della scena, e così facendo sviluppare un proprio senso critico, relazioni e curiosità.
Titolo dello spettacolo di martedì “ V. Hugo. Storie di donne e di diversi”. Lo spettacolo incentrato sui personaggi di due grandi romanzi di Victor Hugo : ” Les Miserables” e “Notre Dame de Paris”.
A presentarci le storie di amore, miseria e nobiltà narrate è la stessa figlia del grande scrittore, Adele. La giovane donna, promettente scrittrice e donna di grande sensibilità, si innamora perdutamente di un giovane ufficiale dell’esercito, che la seduce e poi parte con il battaglione per l’isola di Halifax. La ragazza non si arrende e si trasferisce sull’isola, dove, abbandonata a se stessa e rifiutata decisamente dall’ufficiale finirà per impazzire d’amore.
Dal suo carteggio con il padre viene fuori la sua disperazione e il ricordo di alcuni personaggi delle storie del padre ai quali si sente legata da una sorte simile: i diversi. Per diversi si intende non solo coloro che vengono allontanati perchè fisicamente imperfetti come Quasimodo, ma anche donne innamorate e abbandonate ( Fantine) donne provenienti da culture diverse (Esmeralda) e altre creature uguali davanti agli occhi di Dio ma non certo quelli degli uomini.
Il laboratorio musical parlerà proprio di loro, attraverso la memoria di Adele e la musica dei “Miserabili” e di “Notre Dame de Paris”. Lo spettacolo si divide in due piani drammaturgici, uno è l’isola di Halifax che agli occhi della ragazza si trasforma in Notre Dame e nei suoi coloriti personaggi, dove la realtà della sua delusione d’amore si identifica con quella della zingara. L’altro piano è la stanza di Adele dove scrive al padre e legge i “Miserabili”, immaginando la battaglia in una Parigi dilaniata dall’insurrezione e le vicende delle donne sfortunate che hanno in comune con lei un amore non corrisposto e il disprezzo della società.

Laboratorio di Musical e laboratorio di Musical Work in Progress. Alla tastiera Angela Panieri; Arrangiamenti musicali Angela Panieri; Ideazione Paola Martelli e Niki Mazziotta; Collegamenti drammaturgici Niki Mazziotta; Direzione Attoriale e Registica Paola Martelli; Direzione vocale Niki Mazziotta; Si ringrazia Luca Menicagli per la gentile concessione della tastiera.

Biglietti: posto unico 5 € biglietteria aperta dal martedì al venerdì ore 17/20
Info: 0586.204237-204290 www.teatrogoldoni.it

Riproduzione riservata ©