Guida all’ascolto del concerto del pianista Benedetto Lupo

Ha suonato più volte in sedi prestigiose come al Lincoln Center di New York, alla Salle Pleyel a Parigi, Wigmore Hall a Londra

Mediagallery

Ha suonato più volte in sedi prestigiose come al Lincoln Center di New York, alla Salle Pleyel a Parigi, Wigmore Hall a Londra, Philharmonie a Berlino, ed è stato ospite dei più importanti teatri italiani (dalla Scala di Milano al San Carlo di Napoli, Fenice di Venezia, ecc.): è il pianista Benedetto Lupo, atteso al Teatro Goldoni per il prossimo appuntamento della Stagione Musicale della Fondazione Goldoni in collaborazione con Menicagli Pianoforti in cartellone per lunedì 24 marzo. Per conoscere in anteprima ed apprezzare il programma del concerto che si preannuncia di grande espressività e bellezza melodica, con opere di autori quali Čajkovskij, Debussy e Janácek, lunedì 17 marzo, alle ore 17 presso la Sala Mascagni del Teatro Goldoni si terrà la nuova Guida all’ascolto condotta dal consulente della Fondazione Goldoni Daniele Salvini. Nel corso dell’incontro, Salvini si avvarrà di video ed incisioni dei brani in programma con esecuzioni da parte dei più grandi musicisti del panorama mondiale, alle quali unirà notizie storico-biografiche sugli autori ed il loro tempo e su Benedetto Lupo, considerato dalla critica internazionale come uno dei talenti più interessanti e completi della sua generazione. L’ ingresso alla Guida all’ascolto è libero fino esaurimento posti. Sono ancora disponibili i biglietti per il concerto presso il botteghino del Goldoni aperto con orario 17-20 dal martedì al sabato.

 

 

Riproduzione riservata ©