Stasera alla Goldonetta il concerto “Take the E”

Mediagallery

Martedì 10 maggio, alle 21 al Teatro La Goldonetta, Rotary Club Livorno e Teatro Goldoni presenteranno il concerto “Take The “E” – Omaggio a Duke Ellington”: una carrellata di brani immortali che hanno reso il “Duca” universalmente famoso dentro e fuori i confini della musica afroamericana. Dagli anni ’20 del mitico Cotton Club, agli anni ’70 delle suites sinfoniche e degli acclamati tour mondiali, una carriera ed un percorso artistico esaltanti ed esemplari, celebrati in un concerto che ne rivive i fasti attraverso nuove originali versioni appositamente arrangiate per mettere in evidenza nuove impensate possibilità e la vera e propria valanga di talento dei musicisti coinvolti, con la direzione musicale di un autentico maestro dell’arte dell’improvvisazione come Mauro Grossi, pianista, compositore, arrangiatore e docente, che vanta una brillante e vastissima carriera artistica a livello nazionale ed internazionale. Insieme a lui, protagonisti della serata saranno Alessio Bianchi tromba e flicorno, Vittorio Alinari sax & ance, Gabriele Evangelista contrabbasso, Andrea Melani batteria e percussioni, Guest vocalist Chiara Tortelli & Serena Berneschi.
“Nella storia della musica pochissime figure risultano assimilabili a quella di Duke Ellington – afferma Grossi – egli è stato il precursore di una quantità enorme di stili e modalità musicali, compositive e direttoriali, che restano ancora dei miraggi per la maggior parte dei musicisti di oggi. E che dire di Ellington pianista? E’ stato un genio anche in questo e credo fermamente, che qualunque occasione sia buona per un tributo al Duca. Ogni volta è come celebrare talento, passione, ispirazione, ricerca, purezza, intuizione e comunicazione – insomma l’Arte in sé”.
Nasce così questo progetto/tributo, che presenterà brani popolari e praticamente sconosciuti del grande Duke rimaneggiate con maestria con quell’atteggiamento rispettoso e spregiudicato che caratterizza il modo di affrontare la musica Jazz da parte di Mauro Grossi, circondato da talentuosi amici, vecchi e nuovi per un gruppo dalle molte sfaccettature. L’appuntamento è stato scelto dal Rotary Club Livorno come occasione per un’ulteriore fase della loro lunga attività di sostegno a favore della città: in particolare, il ricavato dell’iniziativa sarà utilizzato per un service rivolto all’ Opera Assistenza Malati Impediti OAMI di Livorno. Per partecipare al concerto e informazioni: Segreteria Rotary Club Livorno, tel. 0586 897081 – [email protected]

Riproduzione riservata ©