Cinema in Goldonetta stasera “St. Vincent”

Mediagallery

Lunedì 14 marzo, alle ore 21 la rassegna Cinema in Goldonetta propone la visione del film “St. Vincent”, una commedia con sfumature drammatiche giocate in salsa dolce amara che segnò il debutto come regista dello scrittore e sceneggiatore Ted Melfi. Realizzato nel 2014, due nomination al Golden Globe dell’anno seguente nelle categorie “Miglior film commedia” e “Miglior attore”, la pellicola deve molto al suo interprete, il bravo Bill Murray, che dà vita ad un anziano, indolente ed indisponente personaggio, Vincent MacKenna. Reduce di guerra, fumatore accanito e dedito all’alcol e al gioco d’azzardo, Vincent vive completamente isolato in una vecchia casa detestando tutto e tutti tranne il suo gatto e Daka, una prostituta russa incinta che aiuta come può. La sua vita cambia però radicalmente quando incontra il figlio dodicenne della sua nuova vicina di casa, instaurando con lui un rapporto che da scorbutico e sempre brontolante, lo vedrà lentamente trasformarsi in educatore, facendo emergere in lui un’umanità e simpatia davvero insperate, costringendolo nello stesso tempo a guardarsi dentro ed a intraprendere a sua volta un importante percorso di crescita. La genialità interpretativa di Bill Murray che si adatta sempre a qualsiasi ruolo, traina il film con un ottima collaborazione degli altri interpreti Melissa McCarthy, Naomi Watts e Chris O’Dowd .
Gli organizzatori della rassegna (Teatro Goldoni insieme agli Amici del Cinema “La Goldonetta” e l’associazione Amici del Goldoni), con la scelta di questo film hanno voluto evidenziare il legame che unisce una tradizione teatrale ricca di spunti come la Commedia dell’Arte con le sue maschere, con il cinema dei nostri giorni, alla ricerca dei Brighella o Arlecchini della nostra epoca: personaggi colti nelle nuove evoluzioni e dinamiche sociali, capaci di sorprenderci soprattutto con trasversalità originali, così come Ted Melfi è stato capace di fare con la figura del protagonista di “St. Vincent”.

Il film sarà preceduto da una presentazione di Carlo Da Prato della Fondazione Goldoni.

L’ingresso è libero riservato ai Soci; le iscrizioni si ricevono direttamente in Goldonetta la sera della proiezione oppure alla sede degli Amici del Teatro presso il negozio Antichità “Il Quadrifoglio” via Mayer 66. Tutta la programmazione ed informazioni su www.goldoniteatro.it

Riproduzione riservata ©