Anche stasera Fiorello al Goldoni in “Penso che un sogno così”

Mediagallery

Con le musiche dal vivo di un ensemble di cinque artisti, Giuseppe Fiorello arriva al Teatro Goldoni di Livorno martedì 25 e mercoledì 26 marzo alle ore 21, per prestare voce e volto all’intramontabile Domenico Modugno. Lo spettacolo “Penso che un sogno così”, inserito nel cartellone della stagione di prosa della Fondazione Goldoni in collaborazione con Leg e Menicagli Pianoforti, sarà prima di tutto un omaggio appassionato ed affettuoso di Fiorello ad un ragazzo del Sud che ha inseguito sogni e passioni coronati da un successo memorabile. Tra cinema e musica, lo spettacolo non sarà soltanto un viaggio nella vita di Modugno, ma anche l’occasione per raccontare fatti, storie e personaggi di un’Italia passata: quasi un gioco di specchi tra la vita artistica del grande “Mimmo” ed i ricordi dell’attore catanese, bambino nell’Italia degli anni settanta in cui Modugno godeva di grandissima popolarità. Una narrazione scritta con il cuore insieme a Vittorio Moroni, che dopo il trionfo della miniserie televisiva “Volare – La grande storia di Domenico Modugno”, è approdata sui palcoscenici italiani con questo show di parole, canzoni e musica dal vivo che si avvale della regia esperta e fantasiosa di Giampiero Solari che alterna un’intensa attività teatrale a quella di autore e regista televisivo.

E’ stato detto che ne è nato così un dialogo appassionato da cui traspariranno – assieme al carisma e al talento dell’interprete sul palco – la forza innovativa e coraggiosa di Modugno, la sua modernità, la generosità, il fascino travolgente e intramontabile del suo stile. Una materia artistica e umana ricca che coinvolgerà il pubblico grazie alla versatilità, l’eleganza e l’intensa espressività di Giuseppe Fiorello. Si ricorda che per esigenze improrogabili e sopraggiunte da parte della Compagnia Produttrice, lo spettacolo era stato rinviato rispetto alle date inizialmente previste per il 18 e 19 marzo: restano ovviamente validi gli abbonamenti ed i biglietti secondo i turni prestabiliti.

Biglietti ancora disponibili presso il botteghino del Teatro Goldoni con orario 17-20 (tel. 0586 204290)e nei consueti circuiti box office. Tutte le informazioni su www.goldoniteatro.it

 

Riproduzione riservata ©