Al Goldoni i migliori universitari d’Europa

di admin

Mediagallery

“Memento mori”, ricordati che devi morire. Così è intitolata la tappa finale del progetto europeo, “Crossing Stages”, che concluderà il suo percorso artistico a Livorno. Iniziato a Madrid nel 2013, passando per Parigi, Portogallo e Lubiana, Crossing Stages è un’iniziativa culturale supportata dall’Unione Europea e portata avanti grazie alla cooperazione tra l’Università Carlos III di Madrid, la Diderot di Parigi, la Ljubjana in Slovenia e con la partnership delle associazioni culturali “Ubiasta”, portoghese, e la livornese Artimbanco, che include laboratori artistici , Workshop, incontri accademici, “cene mitiche” e pubblicazioni, coinvolgendo circa 60 studenti provenienti da varie Università dell’Europa. Obiettivo principale dell’iniziativa è quello di costruire punti di incontro con la società contemporanea, soprattutto tra i giovani, affrontando come argomento l’origine della mitologia europea.
Il tema di “Memento mori” sarà appunto quello della morte, un argomento solitamente ostico, ma approcciato in maniera celebrativa, un omaggio alla bellezza di tutto ciò che prima o poi finisce. Morte come rinascita; a ciò è dovuta la scelta simbolica della Toscana, patria del Rinascimento, per accogliere la meta finale dell’evento. La scelta del teatro Goldoni di Livorno, invece, per la sua sommità in vetro che da la sensazione di essere en plein air, unico del suo genere, progettato in un epoca in cui venivano dipinti di celeste i soffiti dei teatri per simulare il cielo. “Il messaggio che vogliamo dare agli studenti è che l’arte non solo può cambiare la vita di una persona, ma può cambiare il mondo” queste le parole di Sergio Blanco, direttore artistico del progetto, presente alla promozione dell’evento assieme a Marco Leone di Artimbanco e Raffaella Mori dell’Ufficio programmazioni del Goldoni.

Ma ecco il programma:

Venerdì 10 aprile
ore 19, Sala La Goldonetta
Conferenza “La morte nei miti greci”
Relatori: María Luz Neira Jiménez, Eva Sanz

Sabato 11 aprile
ore 10.00
Workshop “Mito e Corpo”,della durata di 3 giorni

ore 19, Goldonetta
“La morte nella letteratura universale”
Relatori: Marco Leone, Abel González Melo

Domenica 12 Aprile
ore 19 Sala La Goldoneta
“La morte nelle narrazioni orali”
Relatori: Bernadette Bricout, Isabelle Barbéris

Lunedì 13 Aprile
ore 10.00
Lezione aperta al Liceo Cecioni
a cura di Almudena Rubiato e Antonio Duenas

ore 18.00, Centro artistico Il Grattacielo
Mostra dei lavori artistici di Crossing Stages

Martedì 14 Aprile
ore 08.30
Colazione performativa a cura del gruppo Paris Diderot

Riproduzione riservata ©