Weekend di fuoco per il Canottaggio Tomei di Livorno

Mediagallery

Grandi risultati per i canottieri del Gs Vvf Tomei di Livorno a Piediluco alla Selezione per la rappresentativa Nazionale Juniores che parteciperà a la Coupe della Jeunesse di Szeged (Ungheria) e ai Campionati Italiani Master svolti a Sabaudia.
A Piediluco Andrea Cattermol e Edoardo Benini si sono guadagnati il diritto di rappresentare la nazionale alla Coppa della Gioventù nell’equipaggio dell’otto vincendo la selezione con un equipaggio misto con l’ottimo tempo di 06:03:40. Si sono così concretizzati gli sforzi compiuti dai due canottieri livornesi con un costante rendimento sul due senza. Non ce l’ha fatta invece Leonardo Bientinesi nel singolo, che ha fatto sicuramente esperienza per il futuro. Soddisfazione quindi per lo staff dei preparatori composto da Stefano Lari e Antonio Baldacci.
Grandi risultati sono venuti anche dai master che hanno gareggiato a Sabaudia per il Campionato Italiano con 4 podi su sette gare disputate.
Successo per gli inossidabili canottieri Bollati Walter, Cecconi Claudio, Quercioli Michele capitanati da Ceccatelli Emiliano che hanno vinto la medaglia d’oro nel 4 senza cat. master C e d’argento nel quattro di coppia cat. master C.
Ottimo il comportamento anche del Doppio cat. Master B composto da Langellotti Antonio e
Mariotti Leandro medaglia di bronzo, bissata anche da Mariotti nel Singolo Master B. Langellotti Antonio si è dovuto accontentare del quarto posto in una difficile finale del Singolo Master A.
Non è bastata invece la preparazione fisiologica sul remergometro al Doppio master E composto da Pasqui Vittorio e Martelli Mauro che dopo aver fatto sperare qualcosa in più con il secondo posto alle qualificazioni di sabato, si è fermato al settimo posto nella finale.
Esperienza importante in proiezione futura anche per Galletti Mauro nel singolo master E. Ora tutti gli occhi sono rivolti a Candia per la partecipazione al Festival dei Giovani.

Foto Sabaudia Enrico Paoletti e Piediluco Enrico Ortegiani
Fonte Canottaggio.org

Riproduzione riservata ©