Oltre 4 mila abbonati. Mercato: si complica per A. Lucarelli

di rcampopiano

Mediagallery

LIVORNO –  In occasione del triangolare, Nicola ha avuto un incontro con il presidente e gli uomini di mercato per fare il punto della situazione. Inutile dire che l’allenatore si aspetta dei rinforzi a breve termine anche perché la settimana prossima ci sarà l’impegno di Coppa Italia. Pisa o Siena non fa differenza perché servirà una squadra pressoché completa (a maggior ragione se al Picchi arriveranno i nerazzurri). Quello che serve sono almeno quattro innesti di qualità, giocatori che sappiano cosa sia la serie A e che siano abituati a lottare con il coltello tra i denti. Per poter competere con le altre squadre che lotteranno per non retrocedere servono: un difensore, due centrocampisti e altrettanti attaccanti.
Per Lucarelli c’è stata una frenata legata all’ingaggio e quindi torna in auge con prepotenza Braghieri con il quale c’è già un’intesa di massima. Per la mediana, l’obiettivo numero uno è Biagianti. I contatti con il Catania sono serrati, c’è solo da convincere il giocatore ad accettare l’offerta del Livorno. Dall’Inter è attesa una risposta sul fronte Duncan mentre Molinaro probabilmente sarà un colpo last minute. Capitolo attaccanti: oggi scade l’ultimatum per Longo. O arriva oppure la società guarderà altrove (ieri però c’è stato un altro rifiuto).
Lo svincolato Rocchi è più di un’ipotesi, ma l’ex laziale deve ridursi considerevolmente l’ingaggio. Dalla Francia infine danno per fatto il passaggio in amaranto di Dambelè.mercato
L’alternativa Donadel non convince del tutto. Capitolo attacco: di Milevsky si sono perse le tracce, mentre Calaiò fa sapere di gradire più Palermo (in serie B) di Livorno. Piace  Tommaso Rocchi, ex Lazio e Inter e ora svincolato.

Tre amaranto in Under – Il nuovo ct dell’under 21 Gigi Di Biagio ha convocato Piccini, Bardi e Benassi per la partita del 14 agosto in Slovacchia. I tre amaranto si aggregheranno al resto dei giocatori il 9 agosto a Coverciano.

Riproduzione riservata ©