Stadio agibile, ok della Commissione. Immutata la capienza di 19.238 spettatori

Mediagallery

La Commissione Provinciale di Vigilanza ha confermato l’agibilità dello stadio comunale “A. Picchi” conservandone immutata la capienza di 19.238 spettatori.
La comunicazione è pervenuta al Comune il 1° agosto attraverso la trasmissione del verbale della seduta del 31 luglio in cui sono specificati i documenti da produrre prima dell’inizio della stagione agonistica 2013/14, che l’ufficio tecnico del Comune sta ultimando di redigere e presenterà entro la metà del mese corrente.
Nel frattempo proseguono le attività correlate ai lavori indifferibili ai fini della completa omologazione dello stadio allo svolgimento del campionato di serie A, ovvero, il 1° lotto di lavori di implementazione del sistema delle vie di esodo (200mila euro), la 1^ fase di interventi sull’impianto di illuminazione (220mila euro), il risanamento conservativo spogliatoi arbitri (35 mila euro) e altri interventi per arrivare a un totale di 500mila euro.
Data l’urgenza (la prima partita di Coppa Italia è infatti vicinissima, in programma per il 17 agosto), com’è noto, l’Amministrazione Comunale ha chiesto al Livorno Calcio di anticipare i fondi per i lavori e di occuparsi della progettazione esecutiva e della realizzazione delle opere.
Il Livorno Calcio si è reso disponibile e sta effettuando gli interventi dopo avere selezionato ditte specializzate secondo quanto previsto dalle norme di settore. Il Comune reintegrerà questi anticipi, che ammontano a 500 mila euro, compensandoli in parte con il canone di affitto della struttura entro la fine del 2013.

Riproduzione riservata ©