Settimana della Vela, ok di Nogarin e Accademia. “Niente Tan? Colpa del comitato organizzatore”

Mediagallery

“Puntiamo molto su questo nuovo format per le regate veliche nello specchio di mare davanti alla nostra città, che come Amministrazione Comunale sosteniamo con convinzione, impegnandoci economicamente e operativamente. Una competizione dalle grandi prospettive, prove generali in vista dell’edizione 2017, per la quale potremo contare sul supporto organizzativo e tecnico dell’Accademia Navale”. Con queste parole il sindaco Nogarin sintetizza l’incontro avuto questa settimana con l’Ammiraglio Pierpaolo Ribuffo che guarda, da subito, all’edizione 2017. Edizione dunque, che allo sforzo organizzativo-gestionale del Comune e di tutti i circoli velici del territorio livornese, vedrà affiancarsi anche l’esperienza e le competenze dell’Accademia Navale. Si punta quindi sulla qualità per rinnovare completamente la manifestazione velica, in chiave internazionale, rilanciando il rapporto tra Livorno e la Vela, all’altezza delle migliori tradizioni sportive cittadine.
La replica di TuttoVela Yachting Club –  Nei giorni scorsi abbiamo avuto, a mezzo stampa, la notizia ufficiale che il TAN 2016 non si farà e la notizia viene dal Sindaco del Comune di Livorno che sembra affermare,  almeno stando a quanto riporta Quilivorno.it,  essere stata proprio l’Accademia Navale a defilarsi per prima; la spiegazione però la da sempre il Sindaco: “La manifestazione era ormai decaduta sia da un punto di vista sportivo che di immagine e marketing, l’Accademia Navale ha dunque preferito il niente  alla mediocrità, defilandosi, con anticipo dall’organizzazione di questa manifestazione.” Per proseguire poi affermando : “Come Amministrazione- spiega il primo cittadino a Quilivorno.it – non ci siamo dati per vinti rilanciando in grande quello che vuol essere un avvenimento di prim’ordine alle porte dell’estate. Così quest’anno affronteremo una versione chiamiamola “beta”, di prova dunque, di quella che dal 2017 sarà la “ Settimana Internazionale della Vela” a Livorno. Ancora da definire se, come nelle edizioni del TAN ci sarà una sorta di  villaggio Tuttovela o meno. Quello che è sicuro che questa manifestazione nel giro di due anni tornerà a toccare l’eccellenza  ed a quel punto, e qui si fa di nuovo portavoce dell’Accademia Navale,  la stessa Accademia ha manifestato già la voglia di tornare ad essere in prima linea come sponsor o come co-organizzatore dell’evento insieme al Comune”.

Quanto sopra sembra essere stato puntualmente confermato qualche giorno dopo in occasione del passaggio delle consegne tra Comandanti dell’Accademia Navale da due dichiarazioni, l’una dell’Ammiraglio  Ertreo (che ha ricordato ai cronisti del Tirreno e della Nazione, presenti alla cerimonia, di aver gettato le basi con “l’amico Filippo Nogarin (il Sindaco) per portare a Livorno una manifestazione velica di alto livello”)  e l’altra ancor più categorica  del Sindaco stesso, presente anche lui alla cerimonia (che ha chiarito: “Abbiamo detto stop alla mediocrità forse per strategie sbagliate il TAN era diventato non quello che merita e quindi, insieme all’Ammiraglio abbiamo preso atto di quello che si potrebbe fare perché la manifestazione torni a brillare. Ci vuole coraggio per il cambiamento”), e fissa l’appuntamento per il 2017.

Queste sono state le prime notizie che la società Tuttovela Yachting Club s.r.l. (che collabora all’organizzazione del TAN in base ad una convenzione stipulata con il Comitato Organizzatore del Trofeo Accademia Navale e Città di Livorno, tutt’ora in essere)  ha ricevuto dai primi giorni di Ottobre dello scorso anno, dopo aver inutilmente e per lungo tempo sollecitato l’Accademia Navale a chiudere, almeno sotto il profilo economico-amministrativo, la 32^ edizione del TAN e dare così l’avvio in tempi utili alla edizione 2016.

E’ quindi a tutela dell’immagine di Tuttovela e della costante e generosa attività da essa svolta negli anni a sostegno del TAN, che ci troviamo costretti a precisare che, se di decadimento sportivo, di immagine e marketing si può parlare, ciò è dovuto esclusivamente sia a scelte gestionali del Comitato Organizzatore, sia all’inerzia purtroppo manifestata dall’Accademia Navale, suo principale membro.

Ci sembrerebbe quindi opportuno che, prima di pensare al futuro, il Comitato Organizzatore del TAN (di cui fa parte anche il Comune di Livorno) affronti la realtà e risolva le problematiche in essere, ivi compreso il rispetto della sopra indicata convenzione.

TUTTOVELA YACHTING CLUB srl

Riproduzione riservata ©