La giovane Matilde ora sfida i grandi

Mediagallery

Matilde Picchi classe 2000 (15 anni appena compiuti) sarà l’atleta più giovane d’Italia su 242 presenti che avrà l’onore di tirare a Torino ai campionati italiani assoluti di scherma. Un sogno che si avvera per l’atleta del Fides dopo la conquista del pass ottenuto ad Ancona con una sorprendente ottava posizione nella finale di coppa Italia assoluti. Un crescendo veramente impressionante quello di Matilde che nell’ultimo anno di gare ha collezionato davvero tantissimi ottimi risultati sia in campo regionale che nazionale, partecipando anche a gare internazionali.
Questi i risultati ottenuti nell’ultimo anno schermistico:
campionati italiani categoria ragazze: 6° classificata
Trofeo Kinder categoria allieve: 2 ° classificata
campionessa regionale e interregionale
Trofeo delle regioni: prima classificata rappresentativa della Toscana
Trofeo internazionale città di Locarno: seconda classificata.
Cadetti: 8° classificata seconda prova nazionale, chiude il ranking italiano in 7 posizione.
Assoluti: 9° classificata.
Coppa Italia nazionale assoluti: ottava classificata
Coppa Italia regionale assoluti: seconda classificata
Grande l’emozione per la giovane schermitrice: “Avere la fortuna di potersi allenare con atlete del calibro di Ilaria, Irene e Bendetta non è cosa da tutti i giorni. Queste ragazze poi sono persone stupende sia nello sport che nella vita e quando tirano non ti regalano mai una stoccata. Per me andare a Torino a tirare con i mostri sacri della scherma italiana e mondiale rappresenta un sogno, ovvio non ho alcuna aspettativa, ma certamente non andrò a fare da sparring partner, la pelle la venderò cara sicuramente. Devo molto al mio maestro Nicola Zanotti che mi dà sempre molta fiducia, e anche quando le gare prendono una brutta piega, riesce sempre a trovare le parole giuste per rimettere gli assalti in carreggiata”.

Riproduzione riservata ©