Il punto sulle giovanili dei Lions

Mediagallery

Il girone di ritorno del campionato regionale under 16 comincia, per la rappresentativa Lions Amaranto Livorno, con il bòtto. Sul campo amico ‘Maneo-Settembrini’, i ragazzi (classe 1999 e 2000) allenati da Pelletti e Crivellari si sono imposti sui coetanei del Lucca 34-14. I labronici, peraltro privi del proprio capitano Dalla Valle (out per infortunio), hanno centrato, in scioltezza, l’obiettivo del successo condito dal bonus. I padroni di casa sbloccano ben presto il punteggio con una meta di Nadir trasformata dal cecchino Matteo Bertini. Poi, sempre nel corso del primo tempo, i padroni di casa allungano con le mete di Chiarugi e Vannini. All’intervallo gli amaranto, in vantaggio 17-0, si trovano in una situazione invidiabile. Anche nella ripresa il match è saldamente in mano ai labronici. La quarta meta (quella del bonus aggiuntivo) è siglata da Bientinesi. Va poi nuovamente a bersaglio Vannini. La trasformazione di Matteo Bertini permette ai locali di issarsi sul massimo vantaggio (29-0). I Lions, sicuri del successo, evidenziano, nella parte centrale della frazione, un calo. Lucca ne approfitta per siglare due mete trasformate: 29-14. All’ultimo minuto, mettendo a segno la sesta meta della propria squadra, Bagagli fissa il risultato sul 34-14. Per gli amaranto, che finora hanno perso solo una partita, una buona prestazione. I giocatori utilizzati contro il Lucca: Paoli, Ciampalini, Chiarugi, Orifici, Magni, Bientinesi, Lisi, Vannini, Nadir, Banchini, Bertini M., Lucchesi, Bertini A., Barducci, Mangia, Meini.

LIONS UNDER 10 2015

UNDER 10

Profeti in patria. I Lions Amaranto Livorno under 10, sul campo amico della via della Chiesa di Salviano, nel quarto concentramento stagionale, hanno mostrato chiari segnali di crescita. Il quarto posto conclusivo ottenuto nella manifestazione è da considerare un risultato di tutto rispetto. La squadra labronica, allenata da Alessandro Landi e Andrea Giugni, è in prevalenza composta da elementi alle prime armi nel mondo della palla ovale. Inevitabilmente, al cospetto da compagini più esperte, gli amaranto incontrano qualche problema. Nella circostanza, i ‘leoncini’ hanno fatto i conti anche con gravi assenze. Sei le formazioni (tutte della costa toscana) al via dell’evento, perfettamente organizzato dalla società di casa (apprezzato, in particolare, il ricco ‘terzo tempo’). I Lions, nel girone eliminatorio, hanno perso 0-11 (ogni meta un punto) con il Rufus San Vincenzo (che poi ha chiuso l’intera kermesse al primo posto) e battuto 7-2 I Titani Viareggio. La squadra labronica ha chiuso il mini raggruppamento a tre al secondo posto ed ha così disputato la finale per la terza piazza del concentramento: la ‘finalina’ si è chiusa con la vittoria del Cecina 6-1. Prossimo impegno dei Lions under 10, il 7 dicembre, a Pontedera. In rigoroso ordine alfabetico, ecco gli 11 giocatori amaranto protagonisti a Salviano: Niccolò Falleni, Jacopo Fusario, Lorenzo Giorgi, Giovanni Micheli, Enrico Libero Michelucci, Gregorio Paglini, Riccardo Pellegrini, Matteo Pocai, Lorenzo Porciello, Nico Quercioli, Omar Spagnoli.

Lions under 8 2015

UNDER 8

Una splendida giornata di sole ha fatto da cornice ad una splendida giornata di sport. Nel concentramento riservato agli under 8, svoltosi sul campo ‘Tamberi’, quartier generale degli Etruschi Livorno, si sono messi in luce i Lions Amaranto Livorno. La squadra amaranto è riuscita a segnare un piccolo ma significativo traguardo ed in qualche modo è entrata nella storia del sodalizio labronico (nato nel 2000): ben 25 i ‘leoncini’ (classe 2007 e 2008), guidati dai tecnici Andrea Brondi, Marco Antonazzo, Laura Zucchi e Valerio Ubaldi si sono presentati sul terreno di gioco di via Russo. Un numero record, che ha permesso di allestire due squadre competitive. I 25 (!) bambini Lions hanno mostrato, rispetto alle precedenti uscite, una crescita esponenziale. Una crescita frutto dell’intenso lavoro svolto sul campo di via della Vecchia Chiesa di Salviano. Gli allenatori e i dirigenti amaranto si complimentano con gli stessi genitori, che come sempre interpretano lo sport della palla ovale nel miglior modo possibile. Un ringraziamento va anche ai volontari che hanno ospitato tutti quanti in un graditissimo terzo tempo. I piccoli Lions, nella giornata dedicata alla lotta contro la violenza sulle donne, sono entrati in campo con le scarpe rosse, simbolo della lodevole iniziativa. I ‘leoncini’ di scena sul ‘Tamberi’: Guidi Achiardi, Alice Antonazzo, Edoardo Benedetti, Tommaso Bianucci, Leonardo Carandente, Alessio Carbonell, Giulio Ciapini, Davide Conticini, Giulio Graziani, Mattia Longhi, Vittorio Meini, Gianluca Munafò, Paride Passiniti, Mattia Passiniti, Rocco Pavesi, Raul Rum, Matteo Russo, Davide Santi, Diego Simoni, Tommaso Spagnoli, Diego Tantardini, Giacomo Ubaldi, Edoardo Verzoni, Rocco Biagi e Emiliano Macias.

Lions under 6 2015

UNDER 6

I piccoli leoncini muovono i primi passi nel mondo della palla ovale. La rappresentativa under 6 dei Lions Amaranto Livorno ha partecipato al concentramento svoltosi sul campo ‘Tamberi’ di via Russo, quartier generale dei ‘cugini’ degli Etruschi Livorno. Cinque le società presenti nella riuscitissima manifestazione. Un evento all’insegna del puro divertimento, dove i risultati tecnici (le mete realizzate e subite) nelle singole partite contano meno di zero. I Lions, così come il Livorno Rugby, ha messo sul terreno di gioco due squadre. Una squadra per gli Etruschi, una per il Rosignano ed una per l’Elba. Una splendida giornata per tutti i protagonisti. Anche gli stessi genitori sono stati coinvolti dal senso di fratellanza tipico del rugby. Ecco gli atleti Lions (nati nel 2009 e nel 2010) di scena al ‘Tamberi’: Gabriele Archibusacci, Tommaso Bertolini, Alessandro Colombini, Paolo De Angelis, Samuele Di Profio, Niccolò Giaconi, Gabriel Lenzi, Francesco Palmarini, Morgan Pannese, Manuel Rossi, Nicolas Tamburini, Noemi Tamburini e Leonardo Volpi. Allenatori Manola De Martino, Silvia Caroti e Dario Testi.

Riproduzione riservata ©