Lions under 14 sul velluto contro Firenze

Mediagallery

I Lions Amaranto Livorno under 14, sul campo dei coetanei del Firenze’31, vincono e convincono. La squadra labronica allenata da Emanuele Bertolini e Matteo Civita si è imposta con un perentorio e indiscutibile 0-34. Gli amaranto, pur privi di capitan Del Rio, di Pioli, Pellegrini, Recchi, Barsacchi, Luzzi e Rondelli (giovani regionali fuori causa per malanni muscolari), ha evidenziato ancora una volta numeri importanti per la categoria. Brillante l’opera in attacco, splendido il lavoro in difesa. A Firenze, una settimana dopo il torneo internazionale di Lucciana (Corsica) e una settimana prima del torneo internazionale di Perugia (il 21 e il 22 maggio la città umbra sarà invasa da 180 ‘leoni’: si tratta di atleti, accompagnatori e genitori delle varie squadre giovanili amaranto), i conti, per gli under 14 livornesi tornano. La squadra, composta da elementi del 2002 e del 2003, è andata in costante crescendo nell’arco della stagione. In terra gigliata, Bertolini e Civita hanno utilizzato Lischi (il migliore in campo), Cappelli, Massoni, Ficcanterri, Chiarini, Marchi, Porciello, Dalla Valle, Chiarugi, Uccetta, Bicchierai, Sula, Strazzullo, Brondi e Lo Coco. Sfida costantemente in mano agli ospiti, che hanno siglato sei mete (due Chiarugi, una Uccetta, una Lischi, una Cappelli e una Sula) e due trasformazioni (una Chiarugi e una Sula). E ora i Leoni sono pronti ad invadere Perugia.

lIONS UNDER 12 2016

UNDER 12

L’appetito vien mangiando. Otto giorni dopo il torneo internazionale di Lucciana (Corsica), chiuso sul secondo gradino del podio, i Lions Livorno under 12 sono tornati protagonisti in provincia. I giovanissimi amaranto (nati negli anni 2004 e 2005) si sono messi in grande evidenza nella quarta edizione del Torneo Frazioni Collinari di Rosignano Memorial ‘Nonno Geppy’, disputato a Castelnuovo della Misericordia. I leoncini guidati dagli allenatori-educatori Alessandro Brondi, Brunella Caiazzo e Davide Mantovani hanno ottenuto la quinta piazza. Gli amaranto, in terra castelnuovina, sono parsi in gran forma. Sei le squadre al via dell’evento, caratterizzato da partite di spessore, lunghe (ciascuna) 20′. Dapprima i Lions sono stati inseriti in un girone di ferro: guarda caso le tre formazioni di tale raggruppamento hanno poi vinto le rispettive finali per il primo, per il terzo e il quinto posto. I Lions hanno perso in modo piuttosto severo contro il Cecina (1 meta a 9) e contro il Firenze’31 (3 mete a 9). Poi, nella sfida decisiva per la quinta posizione dell’evento, gli amaranto hanno liquidato il Rufus San Vincenzo 6-2. Mattinata caratterizzata da un clima ‘pazzo’: i leoncini hanno giocato la prima e la terza partita sotto la pioggia, mentre la gara con il Firenze’31 (che ha poi ha vinto la manifestazione) si è svolta sotto un caldo sole. Dopo la parte agonistica, i giocatori delle sei squadre under 12, insieme ai loro accompagnatori, si sono diretti verso Nibbiaia, sede del ‘terzo tempo’ e delle ricche premiazioni. Non è mancato il divertimento per questi atleti, in costante crescita nel loro rendimento. Domenica prossima torneo nazionale di Perugia. L’intensa stagione si chiuderà con i concentramenti regionali di San Vincenzo e Viareggio, in agenda a giugno. Ecco, in rigoroso ordine alfabetico, l’elenco dei leoncini in campo a Castelnuovo della Misericordia: Thomas Chelli, Gabriele Del Pero, Giorgio Ferra, Jonathan Frassinelli, Lorenzo Giorgi, Cristiano Lunardi, Gabriele Marchesan, Matteo Mazzi, Omar Ouhdif, Lorenzo Pannocchia, Lorenzo Porciello, Cristiano Sagliano, Giulio Tedeschi.

Lions under 10 2016

UNDER 10

I leoncini non si sono certo fermati di fronte alle condizioni meteo avverse. I piccoli-grandi atleti amaranto, anche sotto la pioggia copiosa, hanno continuato a giocare, confermando le proprie buone qualità tecnico-agonistiche. Domenica scorsa i Lions Amaranto Livorno under 10 hanno disputato, a Gabbro, la quarta edizione del Torneo Frazioni Collinari di Rosignano, ‘Memorial Nonno Geppy’. Sei le squadre al via dell’evento: Etruschi Livorno, Amatori Rosignano, Cecina, Rufus San Vincenzo, Scandicci e, appunto, Lions. Le formazioni presenti al riuscitissimo evento hanno dato vita ad un girone all’italiana. Gli atleti amaranto, sotto la guida degli allenatori-educatori Alessandro Landi e Marco Antonazzo, hanno pareggiato la prima gara con il Rosignano, per poi vincere sia con il San Vincenzo che con lo Scandicci e perdere gli ultimi due impegni, con gli Etruschi e con il Cecina. I Lions hanno terminato sul quarto gradino della classifica. I leoncini (nati negli anni 2006 e 2007), dopo le fatiche agonistiche e dopo la meritata doccia, si sono trasferiti a Nibbiaia, dove si è svolto (sotto il sole) il classico ‘terzo tempo’ e la premiazione collettiva: coinvolte anche formazioni under 6, under 8 e under 12 (che hanno disputato le proprie gare in altri campi delle frazioni collinari rosignanesi). Al pari delle altre squadre propaganda Lions, anche gli under 10 amaranto saranno protagonisti, domenica prossimo, del torneo internazionale di Perugia. Ecco, in rigoroso ordine alfabetico, l’elenco dei leoncini brillanti protagonisti a Gabbro: Alice Antonazzo, Giacomo Autorino, Tommaso Bianucci, Andrea Burielli, Giulio Ciapini, Federico Funghi, Mattia Longhi, Vittorio Meini, Andrea Libero Michelucci, Gianluca Munafò, Davide Santiago Spagnoli e Omar Spagnoli.

Lions under 8 2016

UNDER 8

L’under 8 dei Lions Amaranto Livorno ha partecipato, sabato scorso, ad un evento che va ben al di là del fattore prettamente tecnico-sportivo. La squadra labronica guidata dall’allenatore-educatore Andrea Brondi ha avuto l’onore di partecipare all’iniziativa del Sesto Fiorentino in favore dell’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze. Al torneo, valido come raggruppamento, hanno preso parte, per la categoria under 8, atleti del Sesto, del Firenze 31, dei Puma Bisenzio, del Gispi Prato, del Vasari Arezzo, dell’Amatori Prato, del Mugello e, appunto, dei Lions Livorno. Gli atleti – classe 2008 e 2009 – sono stati divisi in 8 rappresentative aventi i nomi delle maggiori squadre nazionali del mondo. I giovanissimi giocatori presenti si sono quindi confrontati positivamente con altre realtà e si sono divertiti a disputare una serie di partite indossando i colori sociali di quelli che solitamente rappresentano i loro avversari. Ogni bambino, all’ingresso in campo, ha simbolicamente donato 1 euro in favore dell’ospedale Meyer. Al primo posto la nazionale dell’Argentina, che ha vinto con una sola meta di scarto sull’agguerrito Galles. L’evento agonistico si è chiuso con un significativo saluto al pubblico ed un graditissimo terzo tempo: il tutto in un clima disteso e sereno. Grazie alla generosità dei presenti, il Sesto, con la vendita di graziosi gadget, ha potuto raccogliere ben 500 euro di offerte per l’ospedale fiorentino, Dopo questa giornata di rugby benefico, i Lions under 8 sono adesso pronti a partecipare ai prossimi altrettanto importanti impegni di fine stagione. Ecco gli atleti amaranto intervenuti in un sabato speciale: Andrea Bascietto, Tommaso Bertolini, Leonardo Carandente, Lorenzo D’Attoma, Cristiano Mainardi, Nicola Montino, Lorenzo Morini, Rocco Pavesi, Manuel Rossi, Tommaso Spagnoli, Giacomo Ubaldi.

Lions under 6 2016

UNDER 6

Lions Livorno under 6 in meta. I giovanissimi amaranto si sono ritagliati un ruolo da grandi protagonisti nel Torneo Frazioni Collinari di Rosignano, Memorial ‘Nonno Geppy’, disputato domenica scorsa a Nibbiaia. La manifestazione ha coinvolto anche le rappresentative under 12 e under 10 dei Lions, di scena rispettivamente a Castelnuovo della Misericordia e a Gabbro. Per tutti quanti, il terzo tempo e le premiazioni hanno avuto luogo a Nibbiaia. Per il torneo under 6, al via Lions, Etruschi Livorno, Rufus San Vincenzo e Livorno Rugby. Girone all’italiana, con gare di sola andata e partite di due tempi da 6 minuti. I Lions si fanno valere ed hanno vinto le prime tre partite con largo punteggio. L’ultima gara in programma è stata interrotta per l’arrivo di un forte temporale passeggero. Sotto la guida delle allenatrici-educatrici Manola Di Martino e Laura Zucchi, hanno giocato questi sei giovanissimi leoncini (fra parentesi il rispettivo simpatico soprannome): Gabriele Archibusacci (Hamburger), Luca Brondi (Batman), Niccolò Giaconi (Scheggia), Morgan Pannese (Morgan), Filippo Serafini (Scimmia), Michele Zampini (Mouse). Tutti e sei sono andati a meta. Un evento all’insegna del puro divertimento. Perfetta l’organizzazione, con tanto di premiazione per tutti con coppa e medaglia. Bimbi amaranto stanchissimi ma soddisfatti e già proiettati per il prossimo torneo, in programma domenica prossima a Perugia.

 

Riproduzione riservata ©