Lions, giornata storta per gli under 16. Sorridono gli under 14

Mediagallery

Giornata storta per gli under 16 dei Lions Amaranto Livorno sconfitti in trasferta dai coetanei dell’Union Tirreno. A differenza del match di andata (finito con una splendida vittoria), i ragazzi di Pelletti e Crivellari sono parsi poco reattivi. L’unica nota lieta del confronto, per i Lions, il punto di bonus ottenuto in virtù delle quattro mete realizzate (nessuna peraltro condita da trasformazioni). Locali subito in vantaggio (7-0). La risposta amaranto è affidata a Orifici (7-5). I piombinesi accelerano e prima dell’intervallo siglano altre due mete trasformate. Al giro di boa del confronto, amaranto sotto 21-5. I Lions, più con l’orgoglio che con il gioco, provano a rialzare la testa e segnano, in avvio di ripresa due mete (a bersaglio Bertini A. e Magni): 21-15. Il tentativo di rimonta però si esaurisce: l’Union Tirreno riprende a macinare gioco e realizza altre due marcature (trasformate), che consentono di issarsi sul massimo vantaggio di 33-15. Nel finale, la meta di Lucchesi permette ai Lions di racimolare il punto bonus e di rendere meno vistoso lo scarto finale.
Lo schieramento amaranto: Paoli, Chiarugi, Mangia, Orifici, Krifi, Bientinesi, Lisi, Dalla Valle, Vannini, Banchini, Agili, Bertini, Lucchesi, Bertini, Lakay, Barducci, Ciampalini, Viglione, Meini.

Lions under 14 2015

UNDER 14

Basta e avanza un primo tempo dirompente ai Lions Amaranto Livorno under 14 per vincere in modo netto sul terreno di Fibbiana, contro i coetanei locali del Montelupo-Empoli. Il confronto si è chiuso con la larga affermazione, 10-34, degli ospiti. Le sei mete e le due trasformazioni dei labronici sono giunte nel corso della prima frazione. All’intervallo, sul punteggio di 0-34, match chiuso a tripla mandata. Amaranto capaci di ‘fabbricare’ un buon quantitativo di palloni con la mischia e capaci di esaltarsi con le brillanti azioni in velocità sviluppate dai trequarti. Gli amaranto, dopo aver sbloccato il punteggio già al 3′, hanno continuato a spingere. A senso unico il primo tempo, nel quale i padroni di casa hanno incontrato soverchie difficoltà in fase difensiva. Nella ripresa, a risultato acquisito, i Lions hanno abbassato i ritmi. La formazione sinergica del Montelupo-Empoli, con orgoglio, ha rialzato la testa ed ha accorciato le distanze con due mete non trasformate. Questo, in rigoroso ordine alfabetico, i giocatori amaranto utilizzati dai tecnici Bertolini e Mantovani a Fibbiana: Balleri, Barsali, Bernardini, Bicchierai, Buti, Cappelli, Cerrai, Chiarini, Chiarugi, Del Rio, Falaschi, Lischi, Meini, Miola, Mura, Porciello,Rum, Scolaro, Sula, Vargiu, Zurolo.

LIONS UNDER 12 2015

UNDER 12

Brillante l’organizzazione della kermesse, briose e divertenti le partite disputate. E’ stata una grande festa dello sport il concentramento degli under 12 ospitato nel proprio quartier generale del campo della Chiesa di Salviano dai Lions Amaranto Livorno. I padroni di casa, ancora una volta, si sono presentati con 31 (!) giocatori, divisi in due squadre. Oltre alle due rappresentative amaranto, al via del riuscitissimo evento anche l’Elba e il Sesto. La formula ha previsto, nella prima parte, un girone all’italiana: ciascuna formazione ha affrontato le altre tre. Al termine della prima fase, le prime due hanno dato vita alla finalissima, le altre due alla finale di consolazione. I Lions1 hanno chiuso al secondo posto sia nella prima parte, sia nella classifica generale. Quarta piazza per i Lions2, composti in prevalenza da elementi alle primissime armi nel mondo della palla ovale. I Lions1 hanno pareggiato 5-5 (ogni meta un punto con l’Elba), hanno perso 0-5 con il Sesto e vinto 10-1 con i Lions2. Nella finale, sconfitta con il Sesto 0-6. Tutte sconfitte per i Lions2. Al di là dell’esito delle varie gare giocate, le due squadre amaranto sono parse in chiara crescita. Gli allenatori Alessandro Brondi e Davide Mantovani stanno impostando un lavoro a lunga scadenza: i risultati immediati (cioè le mete siglate e quelle incassate nelle singole partite) interessano poco. I 31 giocatori amaranto di scena a Salviano: Andrea Novaro, Marco Edoardo Novaro, Alfredo Marco Poggi, Leonardo Simi, Gabriele Tiresia, Cosimo Zingoni, Razvan Costantin Abanaritei, Kealan Fabrizio Barnieri, Samuele Bonito, Marco Cadau, Cristiano Lunardi, Alessio Cavallini, Tommaso Cecconi, Francesco Esposito D’Onofrio, Alessio Liaci, Lorenzo Mura, Jonathan Frassinelli, Gabriele Uccetta, Leonardo Micheli, Giacomo Marchi, Matteo Mazzi, Giulio Tedeschi, Aldo Alessandro Brondi, Diego Biagi, Giorgio Ferra, Lorenzo Pannocchia, Andrea Dalla Valle, Giovanni Cerrai, Cristiano Sagliano, Luigi Freschi, Thomas Chelli.

 

Riproduzione riservata ©