Lions, buon test contro Spezia

Mediagallery

Sia pur senza incantare, i Lions Amaranto Livorno si sono imposti in amichevole sul campo dello Spezia. E’ finita 7-5 per i labronici allenati da Conflitto, Gragnani e Cannavò. Si sono affrontate in questo ultimo venerdì del mese di settembre due formazioni che, sia pur in due gironi differenti, cominceranno domenica prossima il campionato interregionale di serie C. I Lions inizieranno il torneo giocando fuori casa con il Città di Castello. Nelle due domeniche successive, sul ‘Maneo’, gli amaranto ospiteranno Elba e Firenze’31 cadetto. E’ indispensabile raccogliere buoni risultati fin dalle prime giornate, visto e considerato che al termine della regular season, solo la prima classificata del girone F (composto da appena otto squadre) accederà ai play-off promozione. Poche le prove d’appello. A La Spezia le due formazioni hanno fatto fatica in fase offensiva. Ospiti in vantaggio nel primo tempo, con una meta tecnica (fallo su Bertini) trasformata da Magni. Nella ripresa, i liguri accorciano con una meta non trasformata. Come si suol dire, in questo tipo di partite il punteggio conta poco. L’incontro è servito soprattutto per oliare i meccanismi e per saggiare la condizione a nove giorni dalla prima partita ufficiale. Incontro disputato sulla classica distanza di 80′. Consentiti i cambi liberi, come nel basket. Ruotati continuamente i 27 giocatori Lions nella circostanza a disposizione.
Ecco l’elenco degli atleti schierati a La Spezia: Bertini, Bercuccelli, Calvetti, Ciandri, Ciapparelli, Civita, Del Moro, Del Re, Filippi, Gaggini, Giusti, Gregori, Lorenzoni, Magni, Mantovani, Margelli, Mazzotta, Miceli, Novi, Pacini, Potenza, Pulaha, Santoni, Sarno, Testi, Uccetta, Baselice.

Riproduzione riservata ©