Lions amaranto, il punto sulle formazioni giovanili

Mediagallery

La sconfitta nel mathC interno con la Florentia era da mettere ampiamente in preventivo, vista la differenza di valori già emersa nella sfida d’andata (chiusa con la vittoria dei gigliati 78-0), ma a conti fatti i Lions Amaranto Livorno under 16 possono andar fieri di quanto combinato e del punto ottenuto in classifica, frutto del bonus-attacco. I fiorentini si sono imposti 24-58 e si sono assicurati, come da pronostico, il massimo per la propria brillante classifica (cinque punti), ma ai labronici allenati da Michele Pelletti e Massimo Crivellari non è mai mancato il carattere. Una determinazione fuori del comune, premiata con le quattro mete tutte quante realizzate nella ripresa. Una grinta che dunque ha permesso di cogliere un punto in classifica. A risultato pressochè compromesso, nel secondo tempo, i padroni di casa sono andati a segno con le mete di Orifici (due volte a bersaglio), Lucchesi e Dalla Valle (una marcatura ciascuno), condite da due trasformazioni di Bertini. La crescita della squadra passa soprattutto da queste gare così difficili, da giocare al cospetto di antagonisti di spessore. Per migliorare, sarebbero servite a poco facili affermazioni nel girone toscano di consolazione… I giocatori in campo contro la Florentia: Paoli, Menciassi, Bagagli, Orifici, Chiarugi, Mangi, Bientinesi, Krifi, Dalla Valle, Saylon, Barducci, Agili, Bertini M., Lucchesi, Bertini A., Consoli, Pacini.

LIons under 14 2015

UNDER 14

L’under 14 dei Lions Amaranto Livorno, al prestigiosissimo torneo ’27° Memorial Amatori Parma’ disputato nello scorso fine settimana, si è espressa al di là di ogni più rosea previsione. I ragazzi di Bertolini e Civita hanno chiuso la kermesse all’undicesimo posto. Un piazzamento di tutto rispetto, se si considera che gli amaranto si sono presentati in terra emiliana con ben 15 atleti del 2002 e solo 4 del 2001. Con la propria tenacia ed il proprio coraggio, i ‘leoni’ labronici hanno provato ad opporsi alla chiara superiorità fisica di alcune blasonate squadre, che, viceversa, sono imbottite di atleti al secondo anno nella categoria. Nel girone iniziale (un girone di ferro), i Lions cedono 5-15 con il Biella, poi perdono con i padroni di casa degli Amatori Parma (finalista della manifestazione) e 0-5 con il Cernusco Milano. Nella serata di sabato, giunge la rotonda vittoria con il Terni (25-0), che consente di qualificarsi alla finale per l’undicesimo posto, giocata la domenica mattina nel meraviglioso stadio delle Zebre: contro il Gran Parma, i Lions disputano una partita perfetta sotto ogni punto di vista e con merito si impongono 15-7. I giocatori labronici brillanti protagonisti, per due giorni, a Parma: Manuel Barsali (cap.), Tommaso Del Rio, Tazio Meini, Leonardo Pellegrini, George Sula, Davide Strazzulli, Tommaso Bicchierai, Francesco Porciello, Giulio Chiarugi, Luca Rum, Filippo Mura, Cristian Chiarini, Edoardo Cappelli, Claudio Lischi, Federico Pioli, Francesco Cerrai, Lorenzo Recchi, Raja Bernardini, Gabriele Scolaro.

LIONS UNDER 10 2015

UNDER 10

Il processo di crescita dei Lions Amaranto under 10 non conosce soste. Al prestigioso Torneo Internazionale ’27° Memorial Amatori Parma’, andato in scena nella scorsa domenica, presso gli splendidi impianti sportivi comunali “E. Ceresini”/Cittadella del Rugby di Moletolo, a Parma, la squadra labronica ha toccato picchi di rendimento mai raggiunti nelle precedenti uscite. Al cospetto di antagonisti di spessore, i 12 leoncini a disposizione dei tecnici Alessandro Landi e Andrea Giugni (si tratta di atleti nati negli anni 2005 e 2006, quasi tutti al primo anno nel mondo della palla ovale) hanno risposto presente. Al di là del ruolino globale di una vittorie, due pareggi e tre sconfitte, nelle sei gare giocate (ciascuna dalla durata di 8′) gli amaranto sono parsi coriacei e brillanti. Non è mai un disonore perdere contro avversari decisamente più attrezzati, dopo aver dato il centodieci per cento delle proprie possibilità. E – ribadiamo – nell’occasione, a Parma, erano al via le migliori squadre giovanili a livello nazionale. 24, in particolare, le compagini iscritte nella categoria under 10. Nel proprio girone di ferro (il ‘B’), i Lions hanno, in rapida successione, perso 1-4 (ogni meta un punto) con il Cernusco sul Naviglio, hanno pareggiato 3-3 con il Terni e perso con i locali dell’Amatori Parma 0-3. Nel successivo triangolare, affermazione sulla Lazio 4-2 e pareggio 1-1 con il Villa Sempione Milano. Nell’ultimo atto del torneo, sconfitta 2-3 con il Varese. I labronici hanno chiuso al ventiduesimo posto, nella parte bassa della graduatoria, ma sono soddisfattissimi per quanto espresso nell’arco delle varie partite giocate. I leoncini in campo: Nico Bernini, Jacopo Fusario, Lorenzo Giorgi, Gabriele Lischi, Gabriele Marchesan, Giovanni Micheli, Andrea Libero Michelucci, Gregorio Paglini, Riccardo Pellegrini, Lorenzo Porciello, Nico Quercioli, Omar Spagnoli.

Lions under 6 2015

UNDER 6

Un vero ‘battaglione’: così sono stati ribattezzati al momento della premiazione i piccolissimi under 6 dei Lions Amaranto Livorno, brillanti protagonisti alla 27° edizione del prestigioso evento riservato al rugby giovanile ‘Memorial Amatori Parma’. Due le rappresentative labroniche al via della riuscitissima kermesse. 24 in tutto, le formazioni iscritte alla categoria: tutte si sono classificate al primo posto, perché nell’under 6 non ci sono nè vincitori nè vinti e nessuno tiene il conteggio delle mete realizzate ed incassate nelle singole gare. In ogni caso i leoncini amaranto hanno giocato alla pari con tutti, sfornando ottime azioni di squadra ma soprattutto placcaggi invidiati anche dalle compagini più grandi. Il ‘battaglione’ under 6 presente a Parma: Tommaso Bertolini, Nicola Montino, Cristiano Mainardi, Gabriel Lenzi, Francesco Palmarini, Paolo De Angelis, Vittorio Biagi, Alessandro Colombini, Lorenzo Dattoma, Niccolò Giaconi, Morgan Pannese, Francesco Baroni, Gabriele Archibusacci.

Riproduzione riservata ©