Il punto sulle formazioni dei giovani leoncini

Mediagallery

Più forti anche delle avverse condizioni meteorolgiche. In un sabato pomeriggio dal clima invernale, i Lions Amaranto Livorno under 10 hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo. Nel concentramento andato in scena sul campo ‘Aldo Castellani’ di Cecina, i giovanissimi leoncini, allenati da Alessandro Landi, Brunella Caiazzo e Vincenzo Limone, hanno evidenziato qualità di spessore. Nelle quattro partite giocate, gli amaranto (nati negli anni 2006 e 2007) hanno mostrato chiari miglioramenti rispetto alle precedenti uscite. Gli amaranto hanno perso, con l’onore delle armi, contro le due rappresentative (la ‘Bianca’ e la ‘Verde’) del Livorno Rugby, hanno battuto, di misura, i padroni di casa dell’Amatori Cecina ed hanno concluso con un largo successo sulla Bellaria Pontedera. Una bella giornata di sport. Soddisfatti i tanti appassionati che hanno vissuto la riuscitissima manifestazione a bordo campo e i tre tecnici Lions. La rosa ampia (15 gli elementi a disposizione nella circostanza) ha consentito di mantenere costantemente alti i ritmi. Nei concentramenti, sono consentite sostituzioni libere, come nel basket. Tutti quanti, anche nella circostanza, hanno avuto la possibilità di mettersi in evidenza. Ecco, in rigoroso ordine alfabetico, i ‘leoncini’ brillanti protagonisti sul ‘Castellani’: Guido Achiardi, Alice Antonazzo, Giacomo Autorino, Leonardo Bacci Tommaso Bianucci, Andrea Burielli, Giulio Ciapini, Andrea Del Seppia, Niccolò Falleni, Emiliano Machas, Vittorio Meini, Gianluca Munafò, Riccardo Pellegrini, David Santiago Spagnoli, Omar Spagnoli.

Lions under 8 2016

UNDER 8

I Lions Amaranto Livorno under 8 sono riusciti, ancora una volta, a coniugare quantità a qualità. Domenica mattina, nel concentramento effettuato sul campo amico della via della Chiesa di Salviano, i labronici hanno presentato ben tre squadre. La rosa ampissima evidenzia l’ottimo lavoro effettuato dal club amaranto nella sua opera di reclutamento. In questa categoria (nati nel 2008 e 2009), l’importante è creare una base. L’importante è che questi bambini crescano con entusiasmo, credendo nei sani valori propri della palla ovale. I risultati tecnici delle singole partite interessano pochissimo. Le ‘mete’ da raggiungere sono ben altre (e più ambiziose di un successo nella singola gara). Ecco il lungo elenco dei leoncini presenti domenica mattina (fra parentesi il relativo simpatico soprannome): Giacomo Ubaldi (Uba), Rocco Pavese (Cinghiale), Lorenzo Giovanni Morini (Moro), Cristiano Mainardi (Cip), Luca Del Nista (Tigre), Paolo De Angelis (Arcobaleno), Matteo Russo (Roccia), Raul Rum (Biste), Tommaso Bertolini (Red), Francesco Polese (Mozza), Gabriele Lenzi (Pesce), Leonardo Carandente (Moto), Manuel Rossi (Dinosauro), Edoardo Braccini (Muso), Andrea Bascetto (Marins), Giorgio Del Rio (Wurstel), Andrea Lucchisani (Rudy), Nicola Montino (Carrarmato), Francesco Baroni (Roschetta), Francesco Palmarini (Regista), Lorenzo D’Attoma (Tarta). Oltre ai 21 atleti amaranto, erano presenti al riuscitissimo evento (concluso con il classico terzo tempo offerto dalla società di casa), i Titani Viareggio, il Cus Pisa, l’Elba (con due squadre) e il Piombino (con due squadre). Il concentramento si è svolto con un girone all’italiana: tutte quante si sono sfidate in mini gare. Partite – per la categoria – di alto livello.

Lions under 6 2016

UNDER 6

La fase ‘agonistica’ del concentramento riservato agli under 6 andato in scena domenica mattina sul campo della via della Chiesa di Salviano – quartier generale dei Lions Amaranto Livorno – è stato preceduto con un significativo ‘cerchio’ di tutti i piccoli atleti protagonisti. Un abbraccio collettivo effettuato sul rettangolo di gioco, sulle note di ‘Imagine’ di John Lennon. Al via dell’evento Lions, Elba e Bellaria Pontedera. Le tre squadre – dopo l’abbraccio – si sono simpaticamente confrontate, disputando, ciascuna, quattro partite dalla durata di 7 minuti l’una. I giovanissimi atleti (nati negli anni 2010 e 2011) hanno mostrato un entusiasmo coinvolgente. E’ evidente come in questa categoria – la più piccola riconosciuta dalla FIR – l’importante sia il divertimento. Tutto il resto è relativo. In ogni caso le sei partite complessive sono risultate tirate, intense, equilibrate e di buon livello. L’Elba ha finito con un ruolino di soli successi, mentre i Lions hanno ottenuto la seconda piazza con un ruolino di due vittorie e due sconfitte. Immancabile il ricco terzo tempo, a base di tortellini e dolci. Soddisfattissimi delle risposte dei propri piccoli-grandi atleti gli allenatori-educatori amaranto Manola De Martino, Laura Zucchi e Vittorio Abbiuso. Mattinate come queste premiano e ripagano la loro passione ed il loro impagabile impegno. I 7 ‘leoncini’ protagonisti sul terreno amico di Salviano: Edoardo Bardelli, Luca Brondi, Niccolo Giaconi, Morgan Pannese, Francesco Petrucci, Filippo Serafini, Michele Zampini. Significativo che anche i bambini assenti perché influenzati siano rimasti in costante contatto telefonico con i dirigenti della squadra, per vivere da vicino le varie fasi del (riuscitissimo) concentramento.

 

Riproduzione riservata ©