I Lions vincono il barrage e passano ai playoff per la promozione in B

Mediagallery

I Lions Amaranto Livorno, imbottiti di validi elementi dell’under 18 (l’estremo Mattia Gaggini, classe ’96, il trequarti ala Na’im Taherzadeh, del ’95, Dario Basha, terza linea ala del ’96 e Matteo Magni, mediano di mischia del ’96) vincono in modo perentorio il derby-barrage con la Fulgida Etruschi Livorno e si guadagnano il biglietto per la fase interregionale dei playoff promozione, al via il prossimo 25 maggio.
Gli amaranto, al loro sesto successo di fila (il dodicesimo nelle ultime 13 gare) si sono imposti 35-0. La partita si è giocata, sotto la pioggia, sul neutro di Lucca. In tutto cinque le mete realizzate dai Lions (‘doppiette’ per l’apertura Pacini e per Basha; marcatura anche per il pilone Ibraliu), condite da cinque trasformazioni del terza centro Scardino. I ragazzi di Conflitto e Gragnani sono andati in crescendo nell’arco della gara. Nel primo tempo, forse inconsciamente sottovalutando la forza di una squadra reduce dalla C2, i Lions hanno fatto fatica a mettere a frutto la propria superiorità tecnica. Nella prima frazione, solo una meta, siglata dal vice capitano Pacini, a bersaglio di forza, dopo una mischia rubata (7-0 all’intervallo).
Pur in 14 per l’espulsione temporanea del centro Mazzotta (35′), gli amaranto hanno allungato al 2′ della ripresa: iniziativa tirata da Magni, che poi ha servito Basha, da questi a Umpetti, ovale per Giugni, che è andato in sfondamento, ha servito nuovamente Umpetti che ha depositato oltre la fatal linea. Terza meta al giro di boa del secondo tempo (19′): fantastica la verticalizzazione degli attivi Magni, Mazzotta e Giugni; quest’ultimo ha servito un assist d’oro a Pacini, che tutto solo ha potuto siglare in mezzo ai pali. Sul 21-0, incontro chiuso a tripla mandata. Al 67′ prima meta personale di Basha, che ruba agli avversari il pallone in una mischia spontanea e poi vola oltra la linea bianca. All’80’, nuova marcatura del flanker nel giro della nazionale giovanile: Basha, dopo un ‘carretto’ della mischia’ si tuffa, superando gli avversari in volo per una meta spettacolare. I Lions sognano il ritorno in B.

Lo schieramento dei Leoni, vittoriosi nel derby tutto livornese: Gaggini (17′ st Masciullo); Taherzadeh, Mazzotta, Novi, Oro (1′ st Bertuccelli); Pacini, Siviero (1′ st Magni); Scardino, Basha, Biagi (cap.) (17′ st Rossi); Giugni (30′ st Del Re), Sarno (1′ st Montagnani); Doja, Ibraliu (1′ st Umpetti), Giusti.

Riproduzione riservata ©