I Lions under 14 ruggiscono contro Siena

Mediagallery

Fragoroso botto di inizio anno per i giovani leoni. L’under 14 dei Lions Amaranto Livorno ha cominciato il 2016 con uno splendido ruggito. Sabato scorso, nel primo impegno della seconda fase del torneo regionale di categoria, i ragazzi di Bertolini e Civita, in casa (a Salviano) contro i coetanei del Siena hanno disputato una gara eccellente. Il successo (35-7 il punteggio; 5 mete a 1) è frutto di una prova ricca di sostanza. Gli amaranto hanno impostato il loro gioco sin dai primi minuti, denotando una brillante organizzazione tattica e ottime qualità tecniche. Concreto il lavoro in difesa: efficaci, veloci e aggressive le salite e puntuali placcaggi. Ottimo il gioco al piede del mediano di mischia Porciello. Avversari schiacciati nella loro area dei 22. La forza dei Lions under 14 (squadra composta da elementi del 2002 e del 2003) è rappresentata dal gruppo. La rosa è compatta, senza individualità di spicco: tutti giocano sostenendosi a vicenda in modo costante. Contro il Siena, partenza a razzo dei labronici: nell’azione sviluppata in più fasi dopo il calcio d’inizio, giunge la meta in sfondamento di Lischi (Chiarugi trasforma: 7-0). Il Siena pareggia (7-7) con una meta trasformata. Poi è un esaltante crescendo dei padroni di casa: Chiarugi realizza le due mete e le due trasformazioni dell’allungo (21-7). I Leoni tengono in mano le redini dell’incontro: Lischi e Strazzullo siglano quarta e quinta meta. Le trasformazioni di Chiarugi consentono di chiudere la sfida sul 35-7. Gli scatenati atleti utilizzati: Lischi, Cappelli, Lo Coco, Barsacchi, Chiarini, Marchi, Porciello, Dalla Valle, Chiarugi, Rondelli, Pellegrini, Recchi, Strazzullo, Uccetta, Ficcanterri, Luzzi e Brondi.

lIONS UNDER 12 2016

UNDER 12

Il 2016 è iniziato, per i Lions Amaranto Livorno under 12, sotto una buonissima stella. Nella prima uscita agonistica del nuovo anno solare, i giovanissimi labronici (nati negli anni 2004 e 2005) hanno ottenuto risultati eccellenti. Nel concentramento disputato domenica mattina sul campo Santa Costanza di San Vincenzo, i leoncini allenati dal terzetto Alessandro Brondi, Brunella Caiazzo e Davide Mantovani hanno ottenuto cinque vittorie su cinque partite giocate. Gli amaranto, contro altre rappresentative della costa toscana, sono parsi in splendida forma. Evidente e costante la crescita del gruppo. Il primo posto ottenuto – a punteggio pieno – nella manifestazione di San Vincenzo conferma la bontà del lavoro svolto durante gli allenamenti settimanali e la serietà degli atleti. Al ‘Santa Costanza’ è andato in scena un girone all’italiana: le sei formazioni presenti si sono affrontate l’un l’altra in mini (ed intense) partite. In rapida successione, i Lions hanno battuto l’Union Tirreno Piombino 7-1 (ogni meta un punto), 4-1 i locali del Rufus, 3-2 l’Amatori Rosignano, 7-0 la mista Grosseto/Golfo Scarlino e 5-0 l’Elba. In tutto, dunque, 26 le mete siglate, appena 4 quelle subìte. I livornesi, domenica prossima, saranno di scena sul campo Coaino di Prato. Un nuovo concentramento nel quale non mancherà un fragoroso ruggito. Ecco, in rigoroso ordine alfabetico, l’elenco dei giovanissimi leoncini vittoriosi del concentramento di San Vincenzo: Nico Bernini, Giovanni Cerrai, Thomas Chelli, Gabriele Del Pero, Giorgio Ferra, Jonathan Frassinelli, Cristiano Lunardi, Gabriele Marchesan, Matteo Mazzi, Gregorio Paglini, Niccolò Pieralli, Lorenzo Porciello, Nico Quercioli, Cristiano Sagliano, Giulio Tedeschi.

Lions under 10 2016

UNDER 10

I Lions Amaranto Livorno under 10 possono contare su una rosa ampia e di qualità. Nel concentramento di categoria riservato a squadre della costa toscana, andato in scena nel pomeriggio di sabato, due le rappresentative amaranto presenti. Al riuscitissimo evento hanno partecipato i padroni di casa degli Amatori Cecina, il Rufus San Vincenzo, l’Union Tirreno Piombino e, appunto, due formazioni Lions. Il concentramento – il primo del 2016 – si è svolto con la classica formula del girone all’italiana: tutte le formazioni al via si sono affrontate l’un l’altra, dando vita a gare di spessore. Solo successi per il Cecina, che ha dunque ottenuto la prima piazza. Al secondo posto, a pari merito, le due formazioni amaranto. Sia i Lions 1, sia i Lions 2 hanno perso con il Cecina e vinto con Rufus e Tirreno. Il ‘derby in famiglia’ fra le due squadre dei leoncini si è chiuso su una salomonica situazione di parità. I Lions, allenati dagli allenatori-educatori Alessandro Landi e Vincenzo Limone, hanno evidenziato numeri importanti per la categoria. Giusta la scelta di presentare sul campo ‘Castellani’ di Cecina, due squadre equilibrate. Ecco in rigoroso ordine alfabetico gli atleti (nati negli anni 2006 e 2007) protagonisti a Cecina: Guido Achiardi, Alice Antonazzo, Giacomo Autorino, Leonardo Bacci, Rocco Biagi, Tommaso Bianucci, Andrea Burielli, Giulio Ciapini, Andrea Del Seppia, Niccolò Falleni, Mattia Longhi, Emiliano Macias Monterrosas, Vittorio Meini, Giovanni Micheli, Andrea Libero Michelucci, Gianluca Munafò, Riccardo Pellegrini, David Santiago Spagnoli, Omar Spagnoli.

Lions under 8 2016

UNDER 8

Rugbisti veri si nasce, non si diventa… Il freddo pungente di questa domenica mattina non ha certo fermato la carica di un numero record di giovanissimi leoni. Nel concentramento di Piombino, i Lions Amaranto Livorno under 8, al loro primo impegno agonistico del 2016, si sono permessi il lusso di presentare ben tre squadre, complete di panchina. Un vero e proprio record, che rende soddisfattissimi del lavoro svolto il quintetto di allenatori-educatori composto da Andrea Brondi, Silvia Rum, Andrea Giugni, Emanuele Bertolini e Vittorio Abbiuso L’evento di Piombino ha visto coinvolte, oltre alle tre rappresentative amaranto, anche due formazioni dei padroni di casa dell’Union Tirreno, due dell’Elba, due squadre degli Etruschi Livorno ed una del Grosseto. Come spesso succede in questo tipo di manifestazioni riservate alle formazioni propaganda, la formula ha previsto la disputa di un girone all’italiana. Tutte quante si sono affrontate l’un l’altra. Buoni i risultati ottenuti dalle tre compagini Lions. Ma più delle mete realizzate e di quelle subìte nelle singole mini-gare, ciò che rende orgogliosi i cinque allenatori è la crescita tenica, mentale, tattica e agonistica costante di questi piccoli-grandi atleti. Ecco il lunghissimo elenco dei leoncini, classe 2008 e 2009, protagonisti a Piombino (fra parentesi il rispettivo simpatico soprannome): Leonardo Carandente (Moto), Tommaso Bertolini (Red), Luca Del Nista (Tigre), Lorenzo D’Attoma (Tarta), Paolo De Angelis (Arcobaleno), Andrea Bascetto (Marins), Giorgio Del Rio (Wurstel), Edoardo Braccini (Muso), Andrea Lucchisani (Rudy), Cristiano Mainardi (Cip), Nicola Montino (Carrarmato), Gabriele Lenzi (Pesce), Francesco Baroni (Roschetta), Francesco Palmarini (Regista), Lorenzo Giovanni Morini (Moro), Manuel Rossi (Dinosauro), Rocco Pavese (Cinghiale), Francesco Polese (Mozza), Raul Rum (Biste), Matteo Russo (Roccia), Giacomo Ubaldi (Uba), Tommaso Spagnoli (Pietra), Paolo Paoletti (Leone).

Lions under 6 2016

UNDER 6

Il ruggito dei leoncini non è mancato neppure in questa fredda domenica di metà gennaio. Nella propria ‘tana’, cioè sul campo amico della via della Chiesa di Salviano, gli under 6 dei Lions Amaranto Livorno hanno ospitato un riuscitissimo concentramento. Sette le squadre al via del simpatico evento: tre rappresentative del Livorno Rugby, due degli Etruschi Livorno, una dell’Elba e una, appunto, dei Lions. Le compagini presenti hanno dato vita ad un girone all’italiana, con gare durate 6′ ciascuna. I piccoli Lions hanno ottenuto 4 vittorie, 1 pareggio ed 1 sconfitta. Ma in questa circostanza i risultati (le mete realizzate e quelle subìte) hanno un valore relativo. Mattinata fredda, ma per fortuna baciata da un gradevolissimo sole. Ecco i 7 atleti Lions (nati negli anni 2010 e 2011), diretti dalle allenatrici-educatrici Manola De Martino e Laura Zucchi, brillanti protagonisti di questo primo concentramento del 2016: Gabriele Archibusacci, Edoardo Bardelli Edoardo, Luca Brondi, Filippo Cantini, Francesco Petrucci, Filippo Serafini, Michele Zampini. Terzo tempo arricchito dai dolci preparati dalle mamme.

Riproduzione riservata ©