I giovanissimi del Livorno Rugby da applausi nei mini tornei di Padova e Recco

Mediagallery

L’anniversario della Liberazione d’Italia ha visto i bambini del mini rugby Livorno 1931 impegnati su due fronti: l’under 10 a Padova per il 30° torneo città di Padova organizzato dal Valsugana Rugby, e l’under 8, 10 e 12 a Recco per il 9° torneo Bertamino organizzato dalla Pro Recco.

I piccoli dell’under 8, grintosi e felici nel gioco come sempre, hanno battuto l’Imperia, perso con l’Asti e con il Milano, per poi vincere contro il Piacenza qualificandosi così al quinto posto. Pronta in campo con loro l’allenatrice Arianna Ciaramella.

I fantastici dell’under 10 hanno pareggiato con il Milano, vinto con l’Imperia e perso contro l’Asti, qualificandosi poi quarti in seguito alla partita col Pro Recco. Al loro fianco l’allenatore Gabriele Bonsignori, come sempre focalizzato nel promuovere la capacità di gioco e l’impegno dei bambini.

Nel frattempo gli altri compagni dell’under 10 erano impegnati a Padova al torneo organizzato dal Valsugana Rugby. Nel caldo girone di qualificazione con Modena, Valsugana Azzurro, Formiche Pesaro, e Mirano 1957, la squadra ha vinto due partite e pareggiate altre due, qualificandosi così alla semifinale. A seguito del pareggio col Valsugana Blu, è passato il Valsugana per differenza età dei giocatori. Durante la finale col Vicenza, vince il Livorno Rugby 4 a 1, qualificandosì così al settimo posto, imbattuto per tutto il caldo torneo di Padova. Ad accompagnare questa squadra, l’allenatore Luca Isozio grintoso e accorato come al solito.

Infine i magici ragazzi dell’under 12 a Recco hanno vinto col Pro Recco e col Milano, e perso con l’Asti. A seguito della finale quinto-sesto posto col Biella, vince il Livorno Rugby 1931 qualificandosi così al quinto posto, per la gioia degli accompagnatori e dell’allenatore Piero Chiesa.

 

Riproduzione riservata ©