I giovani del Livorno Rugby vincono tutto a Reggio Emilia

Mediagallery

Il Livorno Rugby 1931 ha fatto man bassa al quarto torneo “Città del Tricolore di Reggio Emilia” svoltosi domenica 4 maggio. L’impegno e la grinta di tutte le under (Under 6, 8, 10 e 12), hanno valso al Livorno Rugby 1931 il trofeo più importate della manifestazione, ossia il primo “Memorial Alberto Cigarini”, consegnato al miglior club di tutto il torneo. La giornata è stata intensa, sotto un sole caldo e sopra i campi umidi della città emiliana.

I piccolissimi dell’Under 6 conquistano il primo posto con un entusiasmo ed una convinzione da fare invidia ai più grandi campioni; la squadra, che vede anche la partecipazione di 4 bambini del Varese, con cui il Livorno Rugby 1931 ha ormai instaurato un armonioso gemellaggio dallo scorso torneo a Parma, pareggia col Parma 2 a 2, vince 7 a 1 il derby contro il Firenze, poi col Modena 8 a 3, con la Roma Capitolina 5 a 0 ed infine in finale di nuovo col Parma vince 3 a 1 guadagnandosi definitivamente il primo posto, pienamente meritato dopo il susseguirsi di tutte le emozionanti partite.

I piccoli campioni dell’under 8, che accolgono in squadra per questo torneo anche un bambino del Varese, incontrano all’inizio la squadra del Parma, che si qualificherà poi prima; perde il Livorno 3 a 0. Eppure non bisogna mai darsi per vinti, e nel seguente derby col Gispi di Prato vincono i nostri campioni 3 a 0, per poi farcela di nuovo col Modena 4 a 0. La squadra di casa, il Reggio, batte invece il Livorno 4 a 0, ed arriverà poi terza nella categoria under 8.
Ci aspetta quindi un nuovo derby col Firenze, un derby molto combattutto dove i bambini di entrambe le squadre daranno il massimo; vince il Livorno 3 a 2 qualificandosi così quinto tra la categoria dell’under 8, dimostrando di saper giocare e combattere come i grandi campioni, e di poter dare ancora molto. Entrambe le squadre under 6 ed under 8 del Livorno sono allenate dal sempre presente David Martini, riferimento per questi bambini in crescita.

L’Under 10, sotto la guida attenta degli allenatori Luca Isozio e Gabriele Biagiotti, schiera per questo torneo due squadre di giovani talenti. Una vince col Viadana 3 a 2, perde col Reggio A 3 a 2, non la spunta col forte Modena, ma si riprende poi vincendo 7 a 0 contro il Reggio B e guadagnando un sudatissimo settimo posto.

L’altra Under 10 andrà in crescendo, vincendo 8 ad 1 contro il Parma, combattendo ogni centimetro verso la meta e vincendo 2 a 0 contro un preparatissimo Modena. Chiude battendo 7 a 0 contro il Reggio, per meritarsi la finale nello stadio del rugby di Reggio Emilia. Grande il tifo e la partecipazione di tutte le squadre e per tutte le squadre, bella l’atmosfera di festa, la musica a celebrare ogni meta ed il cadenzare del risultato effettuato dallo speaker. La nostra under 10 vincerà contro il Parma 5 a 2; una partita sudata, emozionante, bellissima. E sono tutti i ragazzi delle due Under 10, una squadra sola nella vittoria, a scendere in campo e festeggiare questo fantastico primo posto.

Ed infine grande la prestazione dell’under 12, che dapprima vince 8 a 0 contro il Modena, poi 6 a 1 contro il Rovato, 6 a 0 contro la squadra di casa del Reggio Emilia, e gioca la finale subito dopo quella vinta dalla nostra Under 10, nello stesso stadio. La carica è tanta, ed anche l’under 12 vince 5 a 1 nella partita col Viadana, conquistando così il primo posto per la grande soddisfazione dell’allenatore Ferdinando Tavella.

 

 

Riproduzione riservata ©