Fulgida Etruschi, buona la prima contro Arezzo

Mediagallery

Buona, anzi buonissima la prima. La Fulgida Etruschi Livorno inizia con il piede giusto il proprio campionato di C1 regionale. Grazie ad una prova ricca di sostanza, i ragazzi guidati dagli allenatori-giocatori Gianluca Carrani e Francesco Consani hanno superato il Vasari Arezzo. Il match, disputato sul rettangolo di gioco labronico ‘Tamberi’ si è chiuso con 7′ di anticipo per un infortunio muscolare rimediato dal mediano di apertura ospite, impossibilitato a restare in campo. Gli aretini, presentatisi con soli 15 elementi, non hanno potuto sostituire l’atleta e, secondo regolamento, l’arbitro ha fischiato la chiusura del confronto. Al momento della sospensione, i verde-amaranto conducevano 20-5 (3 mete a 1). La partita verrà omologata con la vittoria a tavolino (20-0) per i padroni di casa, che si assicureranno anche 5 punti in classifica. Nessun punto (ma neppure alcuna penalizzazione) per gli aretini. Indipendentemente dalla chiusura anticipata della gara, la Fulgida ha dimostrato buoni numeri ed una buona condizione generale. Efficace l’opera del pacchetto e buona la prestazione della linea arretrata, che pure ha fatto i conti con gravi defezioni. Verde-amaranto in palla sul piano squisitamente atletico e capaci di tenere alti ritmi anche nella ripresa. Top scorer del confronto il trequarti centro Paperini, autore di una meta (giocata sulla ‘chiusa’), un piazzato ed una trasformazione. A bersaglio, con una meta ciascuno (giunte sugli sviluppi di touche battute in zona d’attacco) anche il mediano Bonomo ed il presidente-pilone Ghiozzi. Dopo aver terminato il primo tempo in vantaggio 10-5, i livornesi si sono dimostrati più pratici nella ripresa, quando hanno scavato il solco definitivo. Domenica prossima la Fulgida renderà visita al Prato/Sesto. Lo schieramento livornese: Compiani; Petrantoni F., Mannucci, Paperini,Guiggi; Incrocci C., Bonomo; Carrani, Mazzocca, Consani; Ruffino, Pini; Ghiozzi, Ianda, Trinca. Entrati anche: Sanacore, Fusco e Chiarugi. In classifica, in testa a quota 5, insieme ai labronici, si trovano anche Prato/Sesto, Lucca e Firenze’31 cadetto.
La classifica: Cus Pisa e Viterbo 5 p.; Cecina 4; Lions Livorno*, Cus Siena e Gubbio 0; Terni** -8. *Lions una partita in meno; **Terni sconta 8 punti di penalizzazione.

ETRUSCHI UNDER 12 2016

UNDER 12

Dominio assoluto degli Etruschi Livorno under 12 nel concentramento della costa effettuato domenica a Rosignano. I giovanissimi (nati nel 2004 e 2005) allenati da Riccardo Fabbrini hanno evidenziato numeri di spessore per la categoria. Nell’arco delle quattro mini-partite disputate, gli ‘Etruschini’ si sono permessi il lusso di realizzare 48 mete e di subirne solo 2. E’ stata, per i verde-amaranto, la prima uscita ufficiale dell’annata: se è vero che il buon giorno si vede dal mattino, la stagione riserverà gradite soddisfazioni. In rapida successione, gli ‘Etruschini’ hanno battuto il Piombino 1 per 14-0 (ogni meta un punto), il Piombino 2 per 12-0, l’Elba per 13-0 ed il Rosignano per 9-2. Al di là delle proprie indubbie qualità tecniche, il gruppo under 12 degli Etruschi sta evidenziando una grande serietà (rara nella categoria) nel corso della preparazione settimanale. Soddisfattissimo coach Fabbrini e soddisfatti i dirigenti che affiancano il suo lavoro. I verde-amaranto brillanti protagonisti a Rosignano: Marco Becucci, Francesco Bernocchi, Gioele Bianchi, Morgan Buda, Raul Caso, Alberto Cavaliere, Samuele Lonzi, Diego Lubrani, Jacopo Mannucci, Nicola Mazzoni, Cristiano Raffo, Davide Santuari, Leonardo Schiaffino.

ETRUSCHI UNDER 6 2016

UNDER 6

Il lavoro di base portato avanti con puntiglio dalla società Etruschi Livorno sta portando frutti concreti. Ben due rappresentative under 6 verde-amaranto sono risultate grandi protagoniste nel riuscitissimo concentramento giocato domenica mattina sul sintetico del ‘Maneo’ di via Settembrini. Sul campo ardenzino, si sono simpaticamente sfidate tre formazioni del Livorno Rugby, una dei Lions Livorno e, appunto, due degli Etruschi. Tre partite per gli Etruschi 1 e tre per gli Etruschi 2: in tutto 6 vittorie, 37 mete realizzate e 9 subìte. E’ evidente: in queste categorie il conteggio delle marcature delle varie mini-gare ha un valore relativo. L’importante, in primis, è toccare con mano il divertimento contagioso dei tanti bambini. Quella del ‘Maneo’ è stata davvero una grande festa dello sport, alla quale hanno partecipato non solo i giovanissimi, ma anche i loro parenti. Ecco il lungo elenco dei bambini under 6 Etruschi, allenati da Stefano Biagi e Silvio Cintio, brillanti protagonisti nei vari derby cittadini disputati in questa memorabile domenica mattina: Cristian Ricci, Noemi Barba, Adriano Biagi, Alessandro Brunelli, Ettore Cecconi, Michael Cintio, Elia De Giulli, Valentino Ferro, Diego Genari, Mitia Grieco, Karim Niang, Samuele Consogni, Adam Antonini, Tito Franceschi, Niccolò Biondi.

Riproduzione riservata ©