Etruschi senza scampo, Sieci è superiore

Mediagallery

Fare qualcosa di più, nella circostanza, era davvero difficile. Una Fulgida Etruschi Livorno alle prese con numerose e gravi defezioni, concentrate soprattutto in prima linea, gioca con orgoglio, ma è costretta ad alzare bandiera bianca sul terreno de ‘Le Sieci’. Al cospetto della solida locale squadra (Sieci è una frazione del comune di Pontassieve), quarta in graduatoria, i verde-amaranto guidati dall’allenatore-giocatore Francesco Consani hanno perso 30-13 (5 mete a 2). La Fulgida, che proveniva da tre convincenti affermazioni, ha iniziato la difficile sfida con il piglio giusto. Sono gli ospiti ad aprire le danze con un piazzato dell’apertura Christian Incrocci: 0-3. Le Sieci reagiscono e con due mete e cinque punti di piede rovesciano la situazione: 15-3 al 30′. La Fulgida non molla la presa: il trequarti De Libero realizza, in velocità, la meta che permette di tornare in scia. All’intervallo, sul 15-8, la situazione è sempre fluida. Nella ripresa, la Fulgida – presentatasi con soli 16 elementi a referto – accusa la stanchezza. Nonostante la seconda meta personale di De Libero, i labronici incassano l’allungo dei (validi) avversari. Finisce 30-13. Per i livornesi una sconfitta rimediata a testa alta. Lo schieramento verde-amaranto: Amadori; Sanacore, Compiani, De Libero (22′ st Consani), Brilli; Incrocci C., Shani; Chiarugi, Gracci, Ruffino; Petrantoni, Pini; Ianda, Mazzocca, Ghiozzi. La Fulgida è in classifica sempre settima, in compagnia dell’Amatori Prato contro cui domenica prossima, in trasferta, andrà a giocare il recupero della terza di ritorno. Contro i lanieri, Consani dovrebbe contare su preziosi rientri. A proposito di classifica: il Vasari Arezzo cadetto, dopo la terza rinuncia, è stato escluso dal torneo. Tutti i punti conquistati finora dalla dieci squadre ‘superstiti’ nelle gare giocate con gli aretini sono annullati. La classifica dopo l’8° di ritorno di serie C regionale, girone 1 (fra parentesi le partite disputate e considerate valide per la graduatoria): Cavalieri Prato/Sesto (17) 71; Firenze’31 cadetto (15) 62; Lucca (15) 53; Le Sieci (15) 42; Cortona* (15) 33; Montelupo/Empoli (15) 32; Fulgida Etruschi Livorno (14) ed Amatori Prato** (15) 28; Bellaria Pontedera* (16) 14; Chianciano** (15) -3. *Cortona e Bellaria 4 punti di penalizzazione. **Am. Prato e Chianciano 8 punti di penalizzazione.

Riproduzione riservata ©