Etruschi, quante assenze. A Lucca un altro ko

Mediagallery

Per motivi personali, Daniele Campani, alla guida tecnica della Fulgida Etruschi Livorno dall’estate 2013, ha rassegnato le proprie dimissioni. Al suo posto, in questo scorcio finale di stagione, nel ruolo di ‘traghettatori’, sono stati chiamati, in coppia, due giocatori verde-amaranto (sempre in attività) ‘storici’. Si tratta di Alberto Mazzoni (il capitano della squadra) e di Francesco Consani (il vice-capitano), che peraltro hanno acquisito negli ultimi mesi, significative esperienze come allenatori di rappresentative ‘etrusche’ giovanili (rispettivamente l’under 14 e l’under 10). Il loro debutto alla conduzione della prima squadra è giunto in questa ultima domenica di marzo, sul campo del Lucca, una delle formazioni più quadrate e valide della categoria. Il match, valido per la 16° e terz’ultima giornata, si è chiuso anzitempo, quando i locali stavano conducendo 65-5. Gli ospiti, a causa di una serie impressionante di assenze (nella lista dei giocatori infortunati anche lo stesso Mazzoni), si sono presentati con soli 15 elementi contati a referto. A metà ripresa, quando Consani, per un problema alla spalla ha dovuto lasciare la contesa, il match è stato interrotto. Il regolamento prevede infatti che una formazione non possa (se non a causa di espulsioni) restare in campo incompleta. Per la mancanza di giocatori in panchina e l’impossibilità di sostituire Consani, la gara è stata sospesa e verrà omologata con il risultato maturato fino a quel momento. La Fulgida, per i problemi di cui sopra, ha giocato con uno schieramento inedito, con tanti atleti fuori ruolo ed altri ‘costretti’ a scendere in campo pur con pochi allenamenti sulle gambe. Lucca (giustamente) non si è impietosita di fronte alle difficoltà degli avversari ed ha trovato con una certa facilità la via della meta, mettendo ben presto al sicuro successo e bonus. Anche nelle restanti due partite stagionali, in programa a Uzzano contro il Cus Pisa (il 12 aprile) e al ‘Tamberi’ contro l’Arieti Arezzo (la domenica successiva), la Fulgida sarà costretta a schierare una formazione larghissimamente rimaneggiata. I quindici giocatori utilizzati a Lucca: Incrocci C.; Picchi, Compiani, Paris, Morini; Rocchi, Consani; Bonaretti, Chiarugi, Di Miceli; De Gregori, Lomi,; Giusti, Borella, Trinca.

Riproduzione riservata ©