Dominio Granducato

Mediagallery

I freddi numeri testimoniano il dominio del Granducato Livorno under 16 nel suo girone élite di categoria. La formazione labronica giallo-bianco-rossa ha colto il massimo nelle prime 10 partite (solo successi conditi dal bonus aggiuntivo). Ha messo a segno 88 mete (quasi 9 di media a gara), ha in tutto siglato 562 punti, incassandone 94. Il cammino dei validissimi ragazzi (nati negli anni 2000 e 2001) allenati da Giampaolo Brancoli è iniziato a settembre con i due incontri di barrage (vinti in modo perentorio), che hanno permesso di guadagnare in carrozza l’accesso nel girone dei grandi. Formazione con mezzi di primissimo piano: ad 8 giornate dal termine del torneo élite, la prima piazza – e dunque l’accesso alle semifinali per il titolo tricolore – è già virtualmente in ghiaccio. Il distacco dalla seconda forza del campionato (i Cavalieri Prato/Sesto, battuti nettamente nello scontro diretto disputato lo scorso 22 gennaio) è di tutta sicurezza. Il Granducato, dopo le pause osservate in queste prime due domeniche di febbraio – stop giunti in omaggio ai primi due impegni dell’Italia nel ‘Torneo delle Sei Nazioni’ -, affronterà il 22 ed il 29 febbraio, in trasferta, l’US Firenze ed il Reggio Emilia, il 13 marzo in casa l’Amatori Parma, il 20 marzo fuori casa il Colorno, il 3 aprile in casa i Lyons Valnure Piacenza, il 10 aprile fuori casa il Parma’31, il 17 aprile in casa il Cus Perugia ed il 24 aprile in trasferta i Cavalieri Prato/Sesto. Poi la stagione vivrà i suoi atti decisivi: le quattro squadre vincitrici dei rispettivi gironi zonali daranno vita alle semifinali (gare di andata e ritorno) ed alla finalissima (prevista in partita unica, in campo neutro). Quella del Granducato è la società sinergica nata solo nella scorsa estate, grazie alla proficua collaborazione fra Etruschi Livorno e Lions Amarnato Livorno. Il suo motto è ‘uniti si cresce’. La classifica del girone élite del centro Italia dopo la prima gara del girone di ritorno: Granducato Livorno 50 p.; Cavalieri Prato/Sesto 42; Reggio Emilia 37; Perugia* 28; Amatori Parma* 26; Parma’31 22; US Firenze 15; Modena 14; Colorno 10; Lyons Valnure Piacenza 1. *Perugia e Amatori Parma una partita in meno.

Riproduzione riservata ©