Che forza gli under 14 del Livorno Rugby

Mediagallery

La rosa dell’under 14 del Livorno Rugby è talmente ampia da consentire di presentare, in ogni giornata, due squadre. Il campionato regionale di categoria è scattato in questo primo sabato di ottobre con l’impegno della rappresentativa biancoverde 1 (la ‘verde’ nella circostanza composta da elementi del 2003 e da cinque ragazzi provenienti dal Bellaria Pontedera, sodalizio con cui sussiste una proficua collaborazione) a Cecina e con la formazione 2 (la ‘bianca’, ricca di elementi del 2002, cioè al secondo anno nella categoria) nel triangolare in salsa labronica effettuato sul campo di Salviano, il terreno di gioco dei Lions Amaranto. Un sabato intensissimo che, al di là del numero delle mete realizzate e subite, ha evidenziato la bontà del lavoro svolto nella preparazione di questa primissima fase della stagione. Gli allenatori Massimiliano Ljubi, Roberto Insolia e Stefano Gesi sono affiancati da un nutrito staff di tecnici specialisti. I frutti dell’opera in corso non mancheranno ad arrivare. Da decenni, la ‘storica’ società biancoverde (nata nel 1931) cura con particolare attenzione il proprio vivaio. I risultati – a media e a lunga scadenza – dimostrano la serietà di tale lavoro. A Salviano, il Livorno Rugby 2 ha ottenuto due larghi successi nelle due partite effettuate. Contro i locali dei Lions Amaranto Livorno, è finita 29-0. Per gli scatenati biancoverdi due mete di Baldi, una di Tori, una di Lavorenti ed una di Cristiglio, con trasformazioni di Tomaselli e Tavella. Contro gli Etruschi, successo per 66-0, con dieci mete realizzate. A bersaglio quattro volte Baldi, tre Tomaselli, due Ficarra ed una Lavorenti. Otto le trasformazioni di Tomaselli e Tavella. I giocatori utilizzati: Ficarra, Tattanelli, Mannucci, Angiolini, Lavorenti, Eliseo, Tavella, Tomaselli (cap.), Volpi, Baldi, Piram, Tori, Cristiglio, De Rossi, Danti. A Cecina, la ‘giovanissima’ squadra del Livorno 1 (la ‘verde’) ha giocato con grande orgoglio. Al cospetto di una formazione, quella dei padroni di casa decisamente più solida, gli ospiti hanno però fatto fatica. E’ finita 79-10 per i validi cecinesi, con i biancoverdi che, caparbiamente, non hanno mai mollato, trovando nel finale le due mete della bandiera (a segno Nannoni e Gesi). I giocatori del Livorno 1 scesi in campo a Cecina: Quaglia, Nannoni, Nicastro, Gragnani, Simi, Gesi, Migli, Lampugnale, Schillaci, Orsini, Abarinitei, Meini, Bernieri, Cadau, Climi.

Livorno rugby under 8

UNDER 8

La stagione degli under 8 – la compagine formata dai giovanissimi nati nel 2008 e nel 2009 – del Livorno Rugby è iniziata con il piede giusto. La formazione biancoverde labronica ha partecipato, in questa prima domenica di ottobre, al memorial S.Compiani, giunto alla sua ottava edizione. Alla prestigiosa manifestazione, svoltasi al campo Chersoni di Prato, i livornesi allenati da Alessandro Borgiotti hanno messo in vetrina buone giocate. Brillante il quinto posto nella classifica finale. I baby biancoverdi hanno affrontato i coetanei del Gispi Prato, dell’ASR Milano, del Sesto Fiorentino, dei Cavalieri Prato e del Cus Siena. Tre le vittorie e due le sconfitte per i livornesi, presentatisi con Diego Andreotti, Enea Ferrini, Cristian Isozio, Giulio Lenzi, Dario Soldati e Riccardo Tozzi. Sei i giocati a disposizione: a causa delle tante defezioni dell’ultima ora, la rosa, composta in tutto da 18 (!) atleti era falcidiata. Di fatto i ‘magnifici sei’ sempre in campo hanno giocato per intero tutte le cinque partite in programma. I ‘magnifici sei’ hanno dato prova di grande coraggio e determinazione: i primi frutti del lavoro svolto durante gli allenamenti si cominciano già a raccogliere. Prossimo appuntamento sabato 10 nel concentramento di Cecina. Dovrebbero rientrare tanti giocatori che per motivi vari hanno saltato il memorial Compiani.

Riproduzione riservata ©