Ancora una vittoria per Granducato Livorno

Mediagallery

Ancora una vittoria in scioltezza per lo scatenato Granducato Livorno under 16 nel campionato élite (girone del centro Italia) di categoria. In casa contro il Parma Junior – già peraltro incontrato e battuto ad inizio stagione nella prima partita di barrage -, i ragazzi giallo-bianco-rossi allenati da Giampaolo Brancoli si sono imposti con l’eloquente punteggio di 78-12 (12 mete a 2). Per i labronici (nati negli anni 2000 e 2001) è la nona affermazione (gare di barrage incluse) in nove gare. Nelle sette giornate del torneo d’èlite, il Granducato ha messo a segno la bellezza di 68 mete (438 punti all’attivo, 53 quelli al passivo). I livornesi sono primi in graduatoria a quota 35. Seguono i Cavalieri Prato/Sesto (32 punti) ed il Perugia (22 punti, con una partita da recuperare). Nelle restanti due gare del girone d’andata, il Granducato affronterà proprio Perugia (domenica prossima, in trasferta) e i Cavalieri Prato/Sesto (il 24 gennaio, alla ripresa dopo il letargo natalizio, in casa). Al termine della regular season (ultima giornata il 24 aprile), la prima disputerà le semifinali scudetto. Il Granducato non nasconde importanti ambizioni. I livornesi, sul terreno amico ‘Tamberi’, contro il Parma Junior, ha ben presto messo in cassaforte il bonus aggiuntivo. Sfida sempre saldamente in mano ai padroni di casa. Brancoli sta ricorrendo ad un massiccio turn-over ed ha utilizzato anche contro i ducali molti elementi fino allo scorso anno impegnati nella categoria under 14 o ‘solo’ nel campionato regionale under 16. Per gli scatenati labronici, mete di Mori (autore anche di 9 trasformazioni), Bartali, Batista, Orifici, Bertini, Lucchesi, Migliori e Baldi. Lo schieramento iniziale: Orifici; Bonaccorso, Batista, Mori, Chiarugi; Bartali, Bientinesi; Dalla Valle, Mannelli, Baldi; Rotondo, Solimani; Migliori, Lucchesi, Bertini. Entrati anche Rum, Andorlini, Ficà, Cerrai, Talabi, Mura e Salvadori. A Perugia, domenica prossima, nell’ultimo impegno del 2015, servirà, al cospetto di una squadra dotata di un pacchetto molto solido, una prova ricca di smalto e determinazione.

Riproduzione riservata ©