Remi al cielo ricordando Gianni Picchi

Mediagallery

di Claudio Caprai

Questo fine settimana ha visto lo svolgersi di due giornate di sport per atleti con disabilità intellettiva, organizzate dalla Onlus Sportlandia (clicca sul link in fondo all’articolo per guardare le immagini all’interno della fotogallery).

Sabato 23 aprilee si è infatti svolto il 4° Trofeo “Unico Marconcini”, con gare di indoor rowing Special Olympics. L’iniziativa ha avuto un grande successo, hanno partecipato otto società diverse per un totale di 54 atleti speciali, le gare si sono svolte durante tutto il pomeriggio, con una fase preliminare e una fase finale e hanno visto salire sul gradino più alto del podio Said. La squadra vincitrice invece è stata la spezzina Velocior, che ha vinto un quadro, dipinto dallo stesso Said, rappresentante la Fortezza Vecchia.

Nella giornata di ieri invece ha avuto luogo il primo “Memorial Gianni Picchi”, in memoria del giornalista di QuiLivorno.it scomparso lo scorso giugno. Si sono disputate gare di regata di coppia con timoniere per la distanza di 250 metri nelle acque della zona dell’Unione Canottieri Livornesi, presso lo scolmatore. Hanno partecipato 8 società che hanno portato oltre 70 atleti, tra speciali e partner accompagnatori, anche in questo caso non c’è stata una coppa per lo spirito di amicizia di queste due manifestazioni, il premio per la società vincitrice, la Sportlandia, è stato infatti un altro dipinto di Said, questa volta rappresentante la Fortezza Nuova e consegnato ai vincitori da Massimiliano Bardocci. Erano presenti sedici barche in totale e l’equipaggio che ha ottenuto il miglior tempo è stato quello composto da Gabiele Morelli e Davide Belinci, che hanno battuto a sorpresa quello formato da Giacomo Oliviero e Said, dato per favorito. La società Sportlandia è riuscita inoltre nell’impresa di occupare le prime tre posizioni del podio, un grande successo per questa manifestazione. Il canottiere Mauro Martelli si è dichiarato estremamente soddisfatto per la riuscita dell’evento: “È una bella competizione, ha coinvolto molte società da tutta la toscana che si sono impegnate per portare i propri ragazzi fino a qui, e che ringraziamo calorosamente”.

Alla fine della giornata sono stati consegnati premi a tutti i partecipanti e i ringraziamenti sono andati alla Guardia di Finanza, che ha messo a disposizione una motovedetta durante la gara, alla Società Italiana Cani Salvataggio, che è stata presente durante tutto l’evento, e all’Unione Canottieri Livornesi.

Riproduzione riservata ©