Uomini, bene Tomei e Torretta. I risultati

Mediagallery

di Marco Palumbo

Dopo la debacle della scorsa settimana, le due compagini maschili si risollevano vincendo fra le mura amiche e conquistando punti importanti per i rispettivi obiettivi, specialmente il Torretta. Fra le donne va registrata la brutta sconfitta del Volley Livorno, mentre non fa più notizia in Prima Divisione il Tomei, che fa 17 su 17.

UOMINI
Serie C – Pronto riscatto per il Tomei, che dimentica la sconfitta della settimana scorsa e liquida con un netto 3-0 il Valdera, nonostante una partita bruttina. Nella palestra di casa, al comando dei Vigili del Fuoco, la compagine allenata da Luca Dossena si allinea al ritmo lento degli avversari, ultimi in classifica, commettendo tantissimi errori nel primo set, ma legittimando poi la vittoria nel secondo e nel terzo parziale. Il coach del Tomei inizia la partita con Bracci al palleggio, Berti opposto, Barreca e Benedetti a banda, Baldassarri e Trullo centrali, Verre libero. Come detto, ritmo lentissimo ed errori grossolani; il primo set scorre via sonnolento e si chiude sul 25-22. Doppio 25-18 negli altri due parziali. Dossena ha inserito sistematicamente Frassinetto in battuta, per sfruttarlo anche in ricezione, dando spazio anche a Langella per Barreca; da sottolineare il gradito ritorno in campo di Zaccone a due mesi dall’infortunio alla caviglia, un’arma in più per i livornesi nella seconda parte di stagione.
Sabato prossimo impegno ben più difficile per il Tomei, che andrà a Calci in casa della prima della classe.
Serie D – Il Torretta supera 3-2 i Vigili del Fuoco Mazzoni e respira. Grande prova dei gialloneri contro la squadra pistoiese, anche se la sofferenza è stata continua e l’incontro si è risolto solamente al tie break. Iniziale vantaggio del Torretta che nel primo set gioca con autorità e buon piglio: i ragazzi di Lavorenti scappano e vincono 25-19. Poi però gli avversari compiono il sorpasso aggiudicandosi due set con identico risultato (25-18) e mettendo le mani sul bottino pieno. Non sono d’accordo però i livornesi, che con orgoglio prima pareggiano (25-20) e poi dominano il quinto parziale chiudendo 15-7. Davvero due punti importanti in ottica salvezza: il Torretta rimane sempre terzultimo, ma adesso i punti sono undici, a più cinque sulla prima inseguitrice, il San Miniato.

DONNE
Serie C – Brutta partita quella giocata dal Volley Livorno, che torna dalla trasferta di Navacchio contro il Casciavola con una sconfitta per 3-0: contro la seconda in classifica non era certamente facile, ma forse le livornesi potevano fare di più. Coach D’Alesio schiera Lenzi, Bitossi, Bardi, Pietrini Elena, Baronetto, Battain e Angiolino libero. Primo set con un grande impatto del Casciavola che spinge sull’acceleratore e vince facilmente 25-13. Nel secondo parziale la musica non cambia e le padrone di casa mettono ko la resistenza di Livorno aggiudicandosi il set 25-18; le biancoblu chiudono però in crescendo, lasciando sperare in un miglioramento nel terzo set. Miglioramento che effettivamente arriva e che costringe il Casciavola ai vantaggi per avere la meglio e vincere la partita: finisce 26-24, adesso le livornesi sono attese dall’impegno casalingo contro il Grosseto.
Prima Divisione – Il Tomei non si ferma e contro il Venturina, in trasferta, conquista la diciassettesima vittoria in campionato su altrettante partite giocate. Il risultato finale di 3-1 arriva al termine di una partita iniziata male e finita in crescendo. Il Venturina concede molte palle al Tomei, ma le ragazze di Montella non ne approfittano, forse intimorite dal calore del tifo di casa, e perdono il primo set per 25-22. Poi nel secondo parziale le livornesi si sciolgono, i muri diventano quasi insuperabili e gli attacchi precisi e concreti; in poco tempo il Tomei chiude 25-17 e fa propria la consapevolezza di poter scrivere un’altra pagina importante in questa stagione dei record. Le giocatrici del Tomei non perdono vigore e concentrazione e vincono la partita, prima operando il sorpasso per 25-23 e poi chiudendo i conti con un bel 25-17.
Il Torretta perde 3-2 in casa contro il Follonica, lasciandosi sfuggire la possibilità di avvicinarsi al secondo posto, occupato proprio dalle avversarie di giornata. L’incontro si mette male sin da subito per le giallonere, che vanno sotto 2-0 a causa di un brutto 25-17 e di un combattutissimo 29-27. Le livornesi tirano però fuori la grinta e l’orgoglio e riescono a rimettere la partita sul binario giusto, con punteggi larghi figli di un gioco spumeggiante: 25-16 e 25-19. Il sogno di rimonta svanisce però al tie break, comunque ben giocato e molto teso: Torretta e Follonica vanno a braccetto, punto a punto, poi l’allungo finale delle ospiti e il definitivo 15-12. Ad entrambe le squadre un applauso per aver fatto divertire il pubblico e aver giocato la partita senza risparmiarsi.
Cade pure il Volley Livorno, in casa contro Grosseto. Sensazionale il risultato del secondo set, quello vinto dalla squadra di coach Falchi, terminato 25-9. Negli altri parziali però le biancoblu non riescono ad esprimere con incisività il proprio gioco, eccezion fatta per il terzo; i punteggi dei set: 14-25, 25-9, 26-28, 16-25.
Vittoria pesantissima, infine, per la Labronica, che espugna Cecina 3-1. Partita che comincia nel migliore dei modi grazie al clamoroso 25-7 del primo set. Cecina, sicuramente ferito nell’orgoglio, non ci sta e agguanta il pareggio nella seconda frazione chiudendo a 21, ma le livornesi non fanno più sconti e vincono l’incontro mettendo a referto un sofferto 25-22 e un 25-19 in scioltezza.

Riproduzione riservata ©