Torretta fa rima con doppietta. I risultati

Mediagallery

di Marco Palumbo

Weekend altalenante per le squadre livornesi. A livello regionale cadono Tomei e Livorno, mentre vince la seconda partita consecutiva il Torretta. Quattro successi su quattro in Prima Divisione provinciale.

UOMINI

Serie C – Niente da fare per il Tomei che non riesce a centrare l’impresa nella difficilissima trasferta di Fucecchio: i biancorossi perdono 3-0 pur disputando una partita orgogliosa. La pecca dei livornesi, però, è stata quella di commettere troppi errori, sia in battuta che in attacco. Coach Dossena manda in campo Bracci, Trullo, Barreca, Benedetti, Frediani, Zaccone e Verre libero.

Primo set che fila via equilibrato fino a metà, poi il Tomei inizia a commettere molti errori e il forte Fucecchio chiude sul 25-21. Nel secondo set la compagine livornese inizia con la stessa formazione ma la musica non cambia e gli errori restano; i padroni di casa così ringraziano e vincono anche il secondo parziale con il punteggio abbastanza largo di 25-18. Nel terzo set Dossena inserisce Berti opposto spostando Trullo come schiacciatore al posto di Barreca e all’inizio il Tomei fa vedere qualcosa di buono. L’onda d’urto labronica, però, si esaurisce presto e il Fucecchio vince l’incontro senza fare sconti (25-20). L’incontro era sicuramente difficile per la squadra affiliata ai Vigili del Fuoco, che però deve lavorare durante la sosta natalizia per migliorare ulteriormente e correggere gli errori palesati anche in questa giornata.

Serie D – Vince ancora il Torretta Volley, e per i gialloneri si tratta del secondo successo consecutivo. Stavolta la vittima della compagine di Lavorenti è l’Upc, fanalino di coda della classifica, sconfitto 3-1. Con questo successo i piranhas salgono a quota 7 punti.

Il Torretta inizia il match con Fecchi in regia, Baroncini opposto, Pierotti e Lampredi al centro, Lubrano e Cecconi schiacciatori, libero Volani. La squadra livornese perde il secondo set pur disimpegnandosi bene, mentre vince abbastanza agilmente i tre set che la portano al successo (25-19, 22-25, 25-19, 25-13). Impegnati nella vittoriosa sfida anche Felici, Simonti, il giovane Riposati e Facchini A.

DONNE

Serie C – Sfortunata partita casalinga per il Volley Livorno che si arrende 3-2 all’Elba al termine di una partita intensa e combattutissima. Tira e molla fra le due compagini, set chiusi sul 22-25, 25-23, 20-25, 25-19, 12-15. La sconfitta, guardando la classifica, fa staccare un po’ Livorno dalle primissime della classe, anche se la squadra di coach D’Alesio rimane in quinta posizione con 18 punti.

Prima Divisione – Il Tomei batte 3-0 il Vicarello e si conferma come una delle più accreditate pretendenti alla promozione: con questo successo sono nove le vittorie in campionato in altrettante gare disputate. Partita tutto sommato facile per le ragazze del Tomei, tutte impiegate dal loro coach. Uniche difficoltà nel corso del secondo set, quando in formazione totalmente inedita la squadra livornese insegue per quasi tutto il parziale, tornando avanti solo sul finire di questo e avendo la meglio ai vantaggi. Punteggi finali dei tre set: 25-17, 28-26, 25-13.

Bel successo, 3-1, anche per il Torretta che vince contro il forte Rosignano Sei Rose. Coach Corrieri può disporre finalmente di quasi tutta la rosa e schiera per tutto l’incontro la stessa formazione, vale a dire capitan Giovanetti in regia con Mondolfi opposta, al centro Dello Sbarba e Dodoli, a banda Baldini e Rombolà, Riccetti libero.

Il Torretta parte contratto, il Rosignano passa subito in vantaggio di due-tre punti e rimane avanti fino a metà set, quando le giallonere tornano in corsa e combattono punto a punto fino a vincere il parziale per 25-22. Va male invece il secondo set, la difesa del Torretta non brilla e il Rosignano pareggia (14-25). Dello Sbarba, Baldini e Mondolfi bombardano, in regia Giovanetti fa girare bene tutta la squadra, ottimo il muro della Dodoli: i reparti funzionano alla grande e le livornesi vincono facilmente (25-14) il terzo set. Nel quarto parziale il Torretta ha la meglio ai vantaggi dopo mille emozioni: 26-24.

Il Volley Livorno vince 3-2 contro lo Stagno, avendo la meglio in una partita condizionata da proteste, espulsioni al coach Falchi e decisioni arbitrali dubbie. Il primo set è di Livorno (25-19). Nel secondo parziale, il direttore di gara fischia alle due palleggiatrici un numero altissimo di doppi tocchi, con l’unico risultato di mettere entrambe sotto pressione. Alla fine lo Stagno la spunta ai vantaggi 26-24. La coda dei vantaggi sembra materializzarsi anche nel terzo set, chiuso invece da Livorno sul 25-23. Rilassamento labronico nella quarta frazione e nuovo pari di Stagno (25-17) che inizia bene anche il tie break. Al cambio campo, infatti, il tabellone dice 8-3. L’ennesima indecisione dell’arbitro fa cambiare atteggiamento al Volley Livorno, che con grinta opera la rimonta e vince 15-12.

La Labronica, infine, vince 3-0 in trasferta a Grosseto; partita non facile ma comunque ben giocata dalle atlete livornese. I tre set si chiudono 26-24, 25-21, 25-21.

 

Riproduzione riservata ©