Tomei sul velluto, bene anche Tomei

Giornata negativa per il volley maschile: sconfitti Tomei e Torretta

Mediagallery

di Marco Palumbo

Ancora una volta risultati contrastanti per le compagini livornesi: male i due team maschili, Tomei e Torretta, bene invece le donne, Volley Livorno in primis. In Prima Divisione continua il dominio del Tomei di coach Montella, vittorioso al tie break, così come le giallonere del Torretta.

UOMINI

Serie C – Sconfitta senza attenuanti per il Tomei, che perde 3-0 a Pisa giocando una brutta partita. Sicuramente il valore dell’avversario, terzo in classifica, era alto e gli uomini di Luca Dossena avrebbero dovuto compiere una vera e propria impresa, ma i punteggi dei tre set fotografano bene il match dei livornesi, poco incisivi in attacco e deboli dietro. Per il Dream Volley Pisa è stato un gioco da ragazzi sbrigare la pratica ed assicurarsi altri tre punti pesanti per il proprio campionato. Per i labronici già dalla prossima partita, fra le mura amiche, la possibilità di tornare a vincere. Punteggi dei set: 25-15, 25-16 e 25-11.

Serie D – Il Torretta cade 3-2 al Pala DelChicca contro i Lupi Santa Croce, quarta forza del campionato. Partita gagliarda per i ragazzi gialloneri, forse la migliore in questa difficile e travagliata stagione. Coach Lavorenti decide di schierare inizialmente Fecchi in regia opposto a Simonti, Lubrano e Felici a banda, Pierotti ed il giovanissimo Di Pirro al centro, Voliani libero. Durante l’incontro c’è spazio anche per Baroncini, Lampredi, Ceccotti, Facchini, Riposati e Paggini. Nonostante il valore dell’avversario, il Torretta gioca senza timore e nel primo set costringe Santa Croce ad una lunga serie di vantaggi: lo stallo viene meno al ventinovesimo punto degli ospiti, che vincono 29-27. Immediata e forte la risposta del Torretta, che pareggia i conti 25-18. Con uguale punteggio il Santa Croce torna avanti, ma i gialloneri livornesi hanno un grande cuore e vincendo 25-19 rimandano ogni sentenza al tie break. Anche il quinto parziale riserva spettacolo ed equilibrio, ma alla fine gli ospiti mettono a referto il break decisivo (15-11) aggiudicandosi l’incontro. Il punto conquistato è comunque importantissimo per il Torretta, che smuove la classifica nella parte calda.

DONNE

Serie C – Il Volley Livorno ci ha preso gusto e vince di nuovo. La vittima delle ragazze di D’Alesio è il Milleluci, schiantato 3-0 senza patemi. Il sestetto di partenza è lo stesso della settimana scorsa a Pontedera: Lenzi, Bitossi, Bardi, Pietrini Elena, Baronetto, Battain e Angiolino libero; a diposizione Bernardeschi, Pasquini, Pietrini G., Senni, Tessari. La partita comincia bene per Livorno che prende il largo e si porta sul 24-15; il set ball viene annullato dal Milleluci e ne segue un leggero blackout che consente alle ospiti di portarsi a 20. Ma il distacco è notevole e arriva subito il venticinquesimo punto. Secondo set senza storia: entra Senni come libero e Livorno chiude a 17. Anche il terzo parziale scorre via veloce, Livorno gioca e mette a terra palloni pesanti, fino al 25-16 finale; in questa frazione c’è spazio anche per Pasquini.

Prima Divisione – Il Tomei fa quattordici superando con moltissime difficoltà il Rosignano, squadra tosta e compatta, dotata di un servizio devastante. Il sestetto che Montella schiera è composto da Sighieri, Guidi, Miscioscia, Pratellesi, Cecchi, Campani, libero Sgherri; in panchina siedono inizialmente Poggianti, Munafò, Lombardi, Chiama, Gori, Domenici. Il Tomei parte male, contratto e nervoso: la difesa non funziona ma nonostante questo si gioca punto a punto; senza un fondamentale così importante, però, la compagine dei Vigili del Fuoco crolla nei momenti cruciali e va sotto 2-0 (21-25 e 18-25 i punteggi). Nel terzo set c’è la svolta, sia tecnica che caratteriale: le livornesi diventano perfette dietro e iniziano a bombardare da qualsiasi posizione. La rimonta si compie, ma nel terzo set servono i vantaggi per avere la meglio (27-25), mentre la quarta frazione finisce 25-17. Al tie break ancora grande battaglia ma i fondamentali funzionano bene, il muro è invalicabile e alla fine si fa festa sul 15-12. Partita davvero dura per il Tomei, che però ringrazia la forza del gruppo e continua a sognare.

Successo per 3-2 anche per il Torretta, che espugna Venturina al termine di un incontro altalenante. Le due squadre giocano a rincorrersi, anche se sarebbe meglio dire che le padrone di casa inseguono le giallonere. Iniziale vantaggio del Torretta (25-18) che però si fa raggiungere subito (25-20). Il terzo set è facile per le livornesi che mettono di nuovo la testa avanti (25-16); il 25-22 del Venturina impone la coda del tie break che necessita dei vantaggi per essere deciso. Alla fine è 17-15 Torretta e due punti in cascina.

Riproduzione riservata ©